Connect with us

Castelli Romani

Albano Laziale: il 27 maggio si vota per il Consiglio Comunale dei Giovani

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ALBANO LAZIALE (RM) – Il 27 maggio si voterà ad Albano Laziale per il Consiglio Comunale dei Giovani dove potranno esprimere la loro preferenza tutti i ragazzi di età compresa tra i 15 e 25 anni.

Quattro le liste che presentano differenti programmi e che sono collegate indirettamente ad aree politiche.

 

Territorio e Partecipazione

Gianmarco Gasperini che già si era proposto alle scorse elezioni comunali, Lolletti Damiano, Cuccioletta Riccardo, Corradi Lorenzo, Matassa Simone, Pugliesi Giorgia, Volpe Edoardo Maria, Protano Ilaria, Biagiotti Patrizia, Conti Martina, Caturano Stefano, Ermani Valerio Maria: i 12 ragazzi che si riuniscono in “un’unione di intenti” stretti da una linea programmatica riassumibile in cinque punti poco gravosi per le casse del Comune ma “coerente con le richieste dei Giovani di Albano”.

1. Formazione Giovanile per la quale sono previsti corsi di formazione gratuiti per agevolare la ricerca di impiego.
2. Aree Verdi le quali verranno rese un posto fruibile alla comunità attrezzandolo in maniera adeguata.
3. Musica e Spettacolo utilizzando le già numerose scuole di danza e gruppi musicali per i quali saranno
messi a disposizione spazi gratuiti durante le fiere e sagre patrocinate dal Comune di Albano.
4. Nuove Opportunità Economiche per i giovani per imprimere una vigorosa spinta al turismo giovandosi
della poca distanza da Roma e dei molti monumenti storici che dovranno divenire il luogo di una vera
alternanza scuola-lavoro dove le abilità nel settore turistico possono trovare concretezza. In più verrà
promossa la creazione di uno sportello che aiuteranno molte delle idee dei giovani a diventare realtà
attraverso finanziamenti a fondo perduto.
5. Sport e Animali: organizzazione di eventi sportivi protesi alla beneficenza verso associazione indicate
dagli stessi ragazzi. E una forte spinta per sanare la carenza di spazi verdi dedicati agli amici a quattro
zampe.

Giovani Di Albano

Filippo Piluso che ha portato il Consiglio dei Giovani ad Albano, Monderna Sergio,
Paulozzi Nicolas, Mariano Mirko, Toscani Federica, Vinci Eleonora, Sargentoni Giulia, Monnati
Vanessa, Santonico Lorenzo, De Rosa Laura, Bruni Valentina, Marotta Nicola, Semerano Alice, Abrham
Yohanes, Santinelli Stefano: i 15 ragazzi che hanno creato questa lista “apartitica e trasversale” la quale
propone 5 punti essenziali.

1. Ambiente con la riqualificazione notturna di Villa Doria e l’avviamento di collaborazioni con
associazioni di volontariato ambientale per dei progetti riguardanti parchi e luoghi di aggregazione
giovanile.
2. Cultura: bookcrossing, potenziamento delle biblioteche comunali, istituzione di un contest artistico di
24h e la realizzazione di un utile cortometraggio mediante un campo di volontariato internazionale
finalizzato alla promozione del comune.

3. Scuola e Lavoro che prevede attività sportive, sociali ed ambientali nell’ambito dell’alternanza scuola-
lavoro in concerto con corsi di formazione al lavoro nelle scuole.

4. Ambiente e Sociale concentrato sul progetto di riciclo del materiale plastico con la creazione di orti
verticali.
5. Sport la cui promozione verte sulla creazione di palestre condivise e su eventi di incontro volti alla
sensibilizzazione alle tematiche sociali.

Forma Attiva

Conti Valerio, Gjelaj Manjola, Bianchi Giulia, Cotesta Giada, Ciavaglioni Simone
compongono la lista studentesca dell’Istituto Formalba che si promette di creare punti di aggregazione
nelle frazioni di Pavona e Cecchina, promuovere aventi culturali attraverso la valorizzazione delle
biblioteche.

Noi Giovani Per Albano

Anderlucci Chiara, D’Auria Giorgia, De Leo Alessandra, Dilandy Raul,
Leoncini Daniele, Traballoni Angelica, Traballoni Francesca, Meledandri Alessio, Colonnelli Sofia,
Diama Mattia, Troiani Jahvè che si impegnano nella creazione di luoghi di ritrovo e di attività giovanili
senza dimenticare la protezione delle zone verdi. Attraverso eventi culturali, la lista punta ad avvicinare i
giovani alla politica territoriale per salvaguardare la cittadina dal punto di vista ambientale e lavorativo.

Gianpaolo Plini

Castelli Romani

Albano Laziale: procedure semplificate per l’occupazione di suolo pubblico e nuove agevolazioni per la sosta a pagamento

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ALBANO LAZIALE (RM) – La Giunta  ha deliberato le misure per favorire la ripartenza sul territorio di Albano Laziale. Sono state introdotte procedure semplificate per l’occupazione di suolo pubblico sino al 31 ottobre 2020 e di un nuovo piano tariffario agevolato della sosta a pagamento.

Questi provvedimenti si aggiungono alla costituzione di uno specifico Fondo Covid-19 di circa 1 milione di euro, votato all’interno della recente approvazione da parte del Consiglio Comunale del Bilancio di Previsione 2020.

La Giunta ha recepito le disposizioni contenute nel Decreto Legge 34/2020, che prevedono l’esonero del pagamento Tosap (Tassa Occupazione Suolo Pubblico) da parte dei pubblici esercizi che effettuano somministrazione di cibi e bevande fino al 31 ottobre 2020. È stato introdotto un regime autorizzatorio semplificato, in base al quale basterà una semplice domanda autocertificata da parte dei richiedenti per allargare spazi già autorizzati o richiederli per la prima volta.

«La giunta ha dato piena operatività agli impegni assunti con associazioni di categoria e commercianti, in occasione dei tavoli condivisi iniziati ad aprile» commenta l’Assessore alle Attività Produttive, Franca Di Matteo.

La Giunta, in accordo con le categorie di rappresentanza dei commercianti, ha anche deliberato il ritorno della sosta a pagamento, a partire da lunedì 8 giugno. Sono state introdotte nuove agevolazioni: la tariffa ridotta di € 0.50 per ogni ora fino ad un massimo di cinque per un totale giornaliero di € 2.50 si applicherà, oltre che alle aree comprese nel settore C (Cecchina e Pavona), anche all’area adiacente la stazione ferroviaria di Albano – Metropark e al parcheggio di Campo Boario. Inoltre è prevista la tariffa minima di euro € 0.50 per tutti i settori.

Il ritorno della sosta a pagamento ripristinerà la naturale rotazione delle auto in sosta, agevolando anche la mobilità sul territorio, oltreché facilitare la fruibilità e l’accesso a tutte le attività commerciali.

L’Assessore al Bilancio, Alessio Colini, dichiara: «Abbiamo definito un efficace pacchetto di misure per consentire ad Albano Laziale di ripartire condividendo un percorso partecipato con i commercianti che ha come obiettivo quello di tornare a riappropriarci e a vivere il territorio dopo il lockdown. Uniti ce la faremo!».

Il Sindaco Nicola Marini conclude: «L’Amministrazione, dando seguito a quanto deciso dal Consiglio Comunale, dopo un serrato confronto con le Associazioni di Categoria, si è dimostrata pronta a definire le prime risposte concrete volte a favorire la ripresa di tutte le attività produttive, imprenditoriali, artigianali e commerciali. A questi primi provvedimenti, ne seguiranno altri che andranno nella stessa direzione. Continueremo inoltre ad assistere tutte le famiglie più disagiate, in particolare quelle che interessano le persone più fragili». 

Continua a leggere

Castelli Romani

Albano Laziale, superenalotto: sfiorato il jackpot di oltre 45 milioni di euro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ALBANO LAZIALE (RM) – Jackpot del SuperEnalotto sfiorato nel Lazio. Nel concorso di lunedì 1 giugno – anticipo dell’estrazione del 2 giugno, Festa della Repubblica – ad Albano Laziale, in provincia di Roma, é stato centrato un “5” da 35.476,31 euro.

La schedina vincente è stata convalidata alla Tabaccheria di via Vivaldi 22

La caccia al “6”, invece, prosegue e nel concorso di domani verranno messi in palio 46,2 milioni di euro. L’ultimo “6” è stato centrato il 28 gennaio ad Arcola, in provincia di La Spezia, mentre nel Lazio, come riporta Agipronews, il Jackpot manca invece dal 2012 quando furono realizzati due 6, entrambi a Roma, uno da 25,8 milioni a maggio e un altro da 18,8 milioni ad agosto.

Continua a leggere

Castelli Romani

Genzano, vasto incendio in via dell’Aspro: vigili del fuoco in azione

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

GENZANO (RM) – Pomeriggio difficile a Genzano in via dell’Aspro dove è scoppiato un grosso incendio. A intervenire sul posto i Vigili del Fuoco volontari di Nemi. Messe in salvo numerosi ulivi e alberi da frutta. A dare l’allarme un residente.

Continua a leggere

I più letti