EBOLA: PARTE LA SPERIMENTAZIONE DI TRE CURE IN AFRICA

Redazione

Saranno avviate a dicembre le sperimentazioni di tre trattamenti per l'ebola in Liberia e Guinea, due dei tre Paesi dell'Africa occidentale colpiti dall'epidemia. Lo ha annunciato Medici senza frontiere (Msf).
I test daranno la "speranza ai pazienti di ricevere finalmente una cura reale contro la malattia che oggi uccide tra il 50 e l'80 per cento delle persone contagiate", ha spiegato Annick Antierens, che sta coordinando le sperimentazioni con tre partner di ricerca.
Due medicinali antivirali che saranno sperimentati, il brincidofovir e il favipiravir, sono gia' considerati promettenti dall'Organizzazione mondiale della sanita' (Oms).
In Guinea sara' testata un'altra terapia che prevede trasfusioni di sangue ai malati dai pazienti sopravvissuti all'ebola. "Dobbiamo ricordarci che non vi e' alcuna garanzia che queste terapie possano rivelarsi cure miracolose", ha messo in guardia Antierens, "ma dobbiamo fare tutto il possibile per sperimentare i prodotti disponibili per aumentare le chance di trovare una trattamento efficace contro l'ebola". I primi risultati delle sperimentazioni saranno disponibili a febbraio.