Connect with us

In evidenza

Regione Lazio, Pino Cangemi eletto nuovo vicepresidente

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

La Regione Lazio di Nicola Zingaretti smette di essere “un’anatra zoppa”, come da molti definita al termine delle elezioni dello scorso 4 marzo quando il centrosinistra non aveva la maggioranza in Consiglio regionale con 25 consiglieri contro i 26 delle opposizioni.

Convocata stamane alle 10 e conclusa verso le 13 e mezza, la seduta del consiglio d’Aula ha votato all’unanimità la sostituzione del consigliere Adriano Palozzi, sospeso dalla stessa carica e da quella di vicepresidente a seguito del provvedimento giudiziario che lo relega agli arresti domiciliari dopo il caso Stadio AS Roma, con Roberta Angelilli, area Forza Italia. L’ex eurodeputata accoglie la notizia e rilascia su Facebook il suo commento: “ Per tutto il tempo che durerà il mio mandato sarò come d’abitudine a disposizione dei cittadini e del territorio”.

Seconda votazione espressa dal Consiglio è stata quella per lo scranno di vicepresidente dell’Aula

È qui che la neo maggioranza Centrosinistra e Misto ha provato di essere quanto meno valida. Pino Cangemi è stato eletto con 26 voti, mentre il Movimento 5 Stelle ha espresso le sue preferenze in favore del sorano Loreto Marcelli (9 voti). Il centrodestra, che ha accusato la beffa dell’elezione di un suo ex collega di partito, è uscito dall’aula con l’intenzione di non assicurare il numero legale. Raggiunto, però, grazie alla permanenza in aula di Pino Simeone legato da atavica amicizia a Cangemi con il quale condivide il legame di fedeltà al coordinatore Claudio Fazzone. Dentro è rimasto anche Sergio Pirozzi che prima della votazione si è espresso con toni molto duri riferendosi al patto d’aula promulgato dal dem Buschini (che ha agguantato Cangemi e Cavallari):” ora, se c’è un patto d’aula fra la Giunta e una forza di opposizione deve essere sui temi e deve valere sempre. Invece qui mi pare che ai patti corrispondano le poltrone”.

La protesta di Forza Italia che oggi ha visto sfilarsi la vicepresidenza, si è concretizzata nella bagarre dei consiglieri con vari cartelli e cori, e soprattutto con il testa a testa tra il capogruppo forzista Aurigemma e il capogruppo dem Buschini. Mentre la consigliera “d’acciaio” dei pentastellati, Lombardi, strappa durante il suo intervento la lettera dell’avvocato di Palozzi che diffida l’aula dal procedere alla votazione con cui sostituirlo, tacciandola di essere “un tentativo di intimidazione”. I toni della lettera in generale non sono certo da dialogo tra forze politiche.

Il governatore Zingaretti invece, al termine, sorridente afferma come “ la rappresentanza degli equilibri democratici nell’aula della Pisana è di gran lunga la più ampia nella storia di tutti i Consigli regionali”, ed insieme a Buschini decide di non chiudere al dialogo con le opposizioni ma sicuramente esprime un niet ai vecchi ricatti per l’approvazione dei vari provvedimenti.

Gianpaolo Plini

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Esteri

80 auto per 80 anni di storia: riaperta la Highway 1, la strada statale più lunga in California

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

I partner di Visit California e della regione della Central Coast hanno celebrato la riapertura della Highway 1 con un corteo composto da oltre 80 auto a simboleggiare otto decenni di storia delle quattro ruote, dai veicoli d’epoca fino ai modelli più recenti alimentati a idrogeno ed elettricità. A fine luglio, dopo 18 mesi di chiusure parziali al traffico, l’iconica strada è nuovamente aperta nella sua interezza, dando nuova linfa all’economia locale, in particolare nella parte nord della contea di San Luis Obispo, in precedenza esclusa a causa dalle deviazioni imposte dai lavori. Il corteo ha evocato il passato della celebre arteria che collega da Nord a Sud lo stato della California attraversando uno dei più spettacolari percorsi costieri al mondo.

“Molti viaggiatori sognano di guidare lungo la Highway 1, considerandola un’esperienza di viaggio da fare assolutamente nella vita e la sua chiusura ha fatto notizia in tutto il mondo”, ha dichiarato Caroline Beteta, Presidente e CEO di Visit California. “Molte comunità situate lungo il percorso hanno sofferto durante la chiusura della strada. Siamo orgogliosi di annunciare oggi al mondo che la Highway 1 è nuovamente aperta e migliore che mai, e la Central Coast è desiderosa di accogliere i visitatori in cerca di un’indimenticabile viaggio on-the-road in California.”.
Circa 200 esponenti del settore turistico e dei media provenienti da tutto il mondo e appassionati di auto hanno partecipato al Dream Drive, un percorso che ha avuto inizio con un giro di pista celebrativo al Circuito WeatherTech di Laguna Seca a Monterey. Il corteo ha proseguito lungo la Highway 1, attraverso il nuovo tratto di strada di 400 metri ripristinato dopo una frana, la cui riapertura è costata 54 milioni di dollari. Il viaggio è quindi terminato con un barbecue sulla spiaggia al tramonto, all’ombra di Morro Rock, presso la località costiera di Morro Bay.

L’evento è stato presentato da Visit California in collaborazione con Caltrans, Monterey County Convention & Visitors Bureau, Visit SLO CAL, WeatherTech Raceway Laguna Seca, AAA, Google Street View, Enterprise Rent-a-Car, Avis e Hertz. La Highway 1 funge da arteria principale per gli abitanti della Central Coast fin dagli anni ’30 e come strada panoramica e attrazione turistica per i visitatori di tutto il mondo, riconosciuta formalmente nel 1964 con l’assegnazione della numerazione ufficiale. La strada è stata denominata la All-American Road e con i suoi 1.000 km è la strada statale più lunga in California.

Gianfranco Nitti

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Cronaca

Meteo Ferragosto: arrivano i temporali

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Arriva la seconda perturbazione del mese di agosto, portando con sé già da lunedì 13 forti temporali, che interesseranno dapprima il Nordovest, dove sarà registrato un primo lieve calo termico, e, a seguire, anche il Nordest.
“Martedì 14, – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo – la perturbazione scivolerà lungo la nostra Penisola, con condizioni di forte instabilità al Nordest e nelle regioni centrali, favorendo in queste zone d’Italia anche una sensibile attenuazione del caldo. Al Sud invece la calura si attenuerà solo a Ferragosto, giornata caratterizzata da un miglioramento del tempo al Nord e da un tempo variabile e a tratti instabile al Centro-sud e, al primo mattino, anche in Emilia Romagna”.
A Ferragosto la perturbazione, assicurano gli esperti, “tenderà a scivolare verso Sud: il tempo sarà in miglioramento al Nord e sulla Toscana settentrionale, mentre risulterà ancora instabile sul resto del Centro-sud e al mattino anche in Emilia Romagna, dove vi sarà il rischio di locali rovesci o temporali sparsi”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Castelli Romani

Albano Laziale, Centro Psicologia Castelli Romani: il disturbo da Dismorfismo Corporeo. Come e perché è importante riconoscerlo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

A cura della Dr.ssa Catia Annarilli

ALBANO LAZIALE (RM) – Essere preoccupati per il proprio aspetto fisico, in particolare concentrarsi su alcuni singoli aspetti ritenuti dei difetti che appaiono tali però solo alla persona e non agli altri, confrontare continuamente il proprio aspetto con quello degli altri, controllarsi, curarsi eccessivamente,
guardarsi ripetutamente allo specchio fino a limitare la propria vita sociale e la possibilità di avere relazioni interpersonali soddisfacenti, queste sono alcune delle caratteristiche del disturbo psicologico da dismorfismo corporeo.
Il disturbo da dismorfismo corporeo è un vero e proprio disturbo psichico e la sua importanza spesso viene sottovalutata sia dai pazienti che dagli specialisti stessi.

Questo disturbo va differenziato da quello legato alla mera forma fisica, all’essere in sovrappeso e a tutto ciò che
rientra nelle dinamiche legate al controllo del peso.

Come riconoscerlo

L’esordio è nell’adolescenza e se non trattato il disturbo può avere un decorso cronico, sembrerebbe che la persona leghi la valutazione di se stesso e la propria identità solo ed esclusivamente agli aspetti dell’estetica, del corpo de della fisicità in cui l’immagine esteriore è parte integrante dell’autostima e del senso di se stessi.

Caratteristiche particolarità del disturbo

I sentimenti che stanno alla base di questo vissuto sono profondi e dolorosi ed hanno a che fare con la vergogna, la tristezza e la colpa di percepirsi “difettosi” perché la percezione è che quell’unico aspetto (il naso grande, le orecchie sporgenti, una cicatrice, un neo…) comprometta l’intera immagine di se stessi, la possibilità di essere come gli altri, di percepirsi dentro il gruppo, di essere normali, di andare bene così come si è e tanto più ci si percepisce diversi, tanto più cresce un vissuto di ostilità e rabbia nei confronti degli altri determinando una distanza sempre maggiore e più ci si allontana più l’ostilità cresce innescando in questo modo un circolo vizioso che paralizza la
persona nelle dinamiche di controllo.

La psicoterapia come aiuto concreto
L’intervento psicoterapeutico con una persona che manifesta questo tipo di disturbo si concentrerà prevalentemente sulla comprensione della storia di vita del paziente e su quali siano state nel passato le esperienze e i vissuti che hanno contribuito a creare una immagine negativa di sé a scapito invece di un rapporto amorevole con se stessi, obiettivo può essere quello di aiutare la persona ad avere un atteggiamento comprensivo con se stesso, contenere e limitare i pensieri di svalutazione legati al disturbo con l’obiettivo di diminuire la sofferenza percepita ed aumentare la qualità della loro vita.

 

Bibliografia
Scarcini, A., Lorenzini, R. (2015). Il Disturbo da dismorfismo corporeo, Trento: Erikson.
Dr.ssa Catia Annarilli
Psicologa Psicoterapeuta
catia.annarilli@gmail.com
cell. 3471302714
www.centropsicologiacastelliromani.it

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

agosto: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

L’Osservatore su Google+

Le più lette

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it