Connect with us

Metropoli

Valmontone, completato il rimpasto di Giunta comunale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

VALMONTONE (RM) – Completato il rimpasto di Giunta a Valmontone, dove il primo cittadino Alberto Latini ha nominato due nuovi assessori, dopo le dimissioni di Daniele Mattia e Luigi Ruggeri.
Commercio, Attività Produttive e Pubblica Istruzione la delega affidata a Giulio Pizzuti, capogruppo di Libera Valmontone e Lavori pubblici e Servizi Cimiteriali la delega a Walter Cerci.

I due vanno a completare la Giunta insieme a Marco Gentili (urbanistica), Maria Grazia Angelucci (politiche sociali, cultura, pari opportunità e Palazzo Doria Pamphilj) e Veronica Bernabei (ambiente, patrimonio, agricoltura e arredo urbano) che per l’occasione viene nominata vice sindaco.

“Oltre a ringraziare chi ha lavorato con noi fino a questo momento – commenta il sindaco Alberto Latini al momento della firma delle nomine – voglio rivolgere un grazie speciale a chi, oggi, si mette a disposizione della squadra per portare a compimento alcuni punti importanti del nostro programma che ci permetteranno di onorare fino in fondo gli impegni assunti con i cittadini di Valmontone. Mancano ormai pochi mesi alla fine di questo mandato che, dopo le liti e le crisi del passato che avevamo bloccato Valmontone tra un Commissario e l’altro, ha consentito di rimettere mano alle grandi questioni irrisolte, trovare una soluzione e dare risposte concrete alla città e ai cittadini. Penso alla raccolta differenziata porta a porta; alla ristrutturazione della scuola Madre Teresa di Calcutta, crollata nel 1992; ai contratto di quartiere Villaggio Rinascita 1 e 2; al Palazzo Doria Pamphilj, alla negoziazione e liquidazione di tutti i debiti ereditati; alla definizione dell’area del nodo di scambio, per ripartire coi lavori; alla dotazione di servizi e fognature in gran parte del territorio comunale e a tutti gli interventi sulle scuole di Valmontone. Sono convinto che, nonostante le smanie elettorali dei soliti noti, in Consiglio comunale prevalga la lealtà e l’interesse comune per permettere a Valmontone di veder concluso tutto ciò che aspetta da tanti anni”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Metropoli

Anguillara – Bracciano: arrestate due persone, 9 denunciate e multato il gestore di una discoteca per “lavoro in nero”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

BRACCIANO (RM) – I Carabinieri della Compagnia di Bracciano, con l’ausilio dei colleghi delle Compagnie di Monterotondo e di Roma Cassia, hanno eseguito mirati controlli nei territori di competenza. Due persone sono state arrestate e altre nove sono state denunciate a piede libero. Due giovani sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo per abituale assunzione di droga. I Carabinieri della Stazione di Campagnano hanno rintracciato e arrestato un cittadino italiano su cui pendeva un ordine di carcerazione, per i reati di truffa e ricettazione. Ad Anguillara Sabazia, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un 30enne italiano in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare, per aver violato le prescrizioni imposte durante la libertà vigilata a lui concessa, in quanto responsabile di lesioni e percosse.

Con il supporto dei Carabinieri del Gruppo Tutela del Lavoro, sono state elevate contravvenzioni per un ammontare totale di circa euro 25.000 nei confronti del gestore di una discoteca di Anguillara Sabazia, dove sono state riscontrate difformità riguardo alla regolarizzazione di alcuni lavoratori dipendenti.

Nel corso dei controlli stradali effettuati a Campagnano, Castelnuovo ed Anguillara, i Carabinieri hanno denunciato un cittadino italiano per ricettazione perché trovato a bordo di un furgone, denunciato rubato nel comune di Guidonia; altre due persone sono state denunciate per detenzione ai fini di spaccio, in quanto trovati in possesso, rispettivamente, di 9 g di hashish e 3 g di cocaina; due persone sono state denunciate per porto di oggetti atti ad offendere, poiché in possesso di due coltelli; infine 4 giovani italiani sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza.
Due automobilisti sono stati trovati in possesso di hashish e per loro, oltre alla sanzione, è scattata anche la sospensione della patente di guida.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Metropoli

Bracciano, emergenza idrica: il sindaco diffida Acea

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

BRACCIANO (RM) – Il Sindaco di Bracciano Armando Tondinelli ha inviato una formale diffida ad Acea a ripristinare subito un regolare servizio ai cittadini di Bracciano: “Si rende urgente e improcrastinabile – ha scritto oggi il primo cittadino in una lettera indirizzata al gestore idrico – un incontro tra le parti per risolvere i problemi, i cittadini non possono più aspettare. Sotto la gestione del Comune non è mai successo che l’acqua fosse erogata per tempi limitati e con continui disservizi”.

Troppi disagi a cui si aggiungono le lamentele dei cittadini per le risposte sgarbate e non esaustive da parte degli addetti Acea che “dovrebbero curare in altro modo i rapporti con l’utenza”.

“I disservizi – fa presente Tondinelli nella missiva – sono presenti soprattutto nella zona di “Bracciano Nuova” ma anche nel centro storico e a Vigna di Valle. A distanza di tre anni dalla firma della convenzione con Acea dobbiamo purtroppo prendere atto che la situazione generale di gestione del servizio idrico è peggiorata. I cittadini di Bracciano pagano regolarmente per un servizio che deve essere garantito con regolarità e puntualità e che per giunta ha avuto un significativo aumento dopo il passaggio alla gestione Acea. La situazione è molto grave e aspetto con urgenza che mi venga garantito dal gestore Acea che questi disagi non si ripetano più. Peraltro non c’è stato un significativo incremento della popolazione negli ultimi tre anni, quindi il consumo dovrebbe essere stabile rispetto al passato”.

Il duro sollecito di Tondinelli non si esaurirà con una lettera di diffida: “Per ora – ha aggiunto il primo cittadino – ho inviato una formale diffida ma se non dovessi ricevere risposte esaustive in breve tempo proseguiremo con le dovute azioni atte a garantire un regolare servizio idrico alla cittadinanza”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Metropoli

Valmontone, ruba all’interno dell’outlet approfittando della confusione domenicale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

VALMONTONE (RM) – I Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno arrestato un 48enne con l’accusa di furto aggravato messo a segno all’interno dell’Outlet di Valmontone.

L’uomo, approfittando del notevole afflusso di persone nella calda domenica appena trascorsa, è entrato in azione facendo razzia di abbigliamento e calzature sportive in due negozi. Grazie ai servizi di controllo predisposti, alla proficua collaborazione con il personale di vigilanza dell’Outlet e alla segnalazione dei responsabili degli esercizi commerciali “visitati”, i Carabinieri della Stazione di Valmontone l’hanno immediatamente bloccato.

La refurtiva, del valore complessivo di 550 euro, è stata recuperata e restituita ai responsabili dei negozi.
L’arrestato è stato trattenuto in stato di arresto in caserma in attesa di giudizio innanzi al Tribunale di Velletri.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Giugno: 2019
L M M G V S D
« Mag    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it