Connect with us

Litorale

Cerveteri, festeggiamenti per San Michele: ecco il programma completo delle iniziative

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

CERVETERI (RM) – Ci sono tutti gli ingredienti a Cerveteri per i festeggiamenti di San Michele Arcangelo, Santo Patrono della Città. Sabato 5 e domenica 6 maggio, musica, intrattenimento, tradizione e spettacolo si alterneranno all’interno del Centro Storico, un ricco programma di iniziative messo a punto dal contributo fondamentale da parte dei commercianti del Centro Storico, dai Rioni di Cerveteri e dalla Pro Loco Cerveteri, con il sostegno dell’Assessora alle Politiche Culturali Federica Battafarano. “Ringrazio di cuore tutte le realtà economiche e commerciali, i Rioni e le realtà associative che anche quest’anno hanno unito le loro forze per organizzare i festeggiamenti del Santo Patrono della nostra Città – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – saranno due giorni in cui intrattenimento, spettacolo e tradizione si uniranno per una grande festa. Iniziative anche alla Necropoli della Banditaccia, con la musica della Zambra Dixie Jazz Band. Un ringraziamento ulteriore inoltre, va ai commercianti del Centro Storico, che per l’occasione, nella serata di sabato rimarranno aperti sino a tardi. Invito dunque la cittadinanza tutta a trascorrere il week end nel Centro Storico di Cerveteri per festeggiare San Michele Arcangelo”.

Si comincia alle ore 17.00 con l’apertura di stand espositivi nel Centro Storico

Alle 17.30 spazio ai Rioni, con la tradizionale Gara della Pasta. A seguire, alle ore 18.00, esibizione hip hop – arti marziali della scuola Revolution Fitness. Dalle 18.30 un prelibato aperitivo nella suggestiva Rocca Antica del Belvedere accompagnerà i visitatori ad un suggestivo tramonto, su uno dei punti più panoramici della città. Si prosegue alle 20.30 con intrattenimento e spettacolo in Piazza Aldo Moro. Dalle 21.00 si accende la Notte Bianca dei Commercianti del Centro Storico e dalle 21.30, in contemporanea doppio spettacolo musicale: uno in Piazza Risorgimento, con la ‘Cumba Trio – Cover Band di Pino Daniele’, curato dai commercianti della piazza, l’altro a Largo della Boccetta, con il rock’n roll, l’eccentricità e i camaleontici ‘Frutti di Mario’ offerto dalle attività commerciali della Boccetta.

Programma estremamente ricco di iniziativa anche quello di domenica 6 maggio

La prima domenica del mese, vedrà come tradizione l’ingresso gratuito alla Necropoli Etrusca della Banditaccia e al Museo Nazionale Caerite. Il programma della giornata avrà inizio infatti proprio nel sito UNESCO della Necropoli: a partire dalle ore 11.00, a passeggio tra le meraviglie etrusche, ci sarà la musica della Zambra Dixie Jazz Band, quintetto diretto dal M° Augusto Travagliati che allieterà la mattinata con un repertorio dixieland, esibendosi nei più famosi brani del jazz internazionale. Nel pomeriggio, alle ore 17.00, il Gruppo Bandistico Caerite riempirà di note il Centro Storico di Cerveteri, mentre in Sala Ruspoli, in contemporanea, Corinna Muzzi presenterà il libro “Dharma: canti dal pianeta terra”, un incontro in cui insieme ai musicisti Luigi Ara e Danilo Muzi, ripercorrerà con letture e canti le emozioni e le sensazioni vissute nei loro viaggi intorno al mondo. Alle 17.15 i Rioni torneranno protagonisti con la Gara del Dolce, mentre alle 18.30 in Piazza Risorgimento si terrà lo spettacolo musicale dei ‘The River’. Alle 18.30 in Piazza Aldo Moro, il tradizionale Palo della Cuccagna. Poi alle 20.00 musica fino a tarda sera.
Martedì 8 maggio alle 18.30 invece, la Santa Messa e la Processione Solenne in onore del Santo Patrono, a partire dalla Chiesa Santissima Trinità fino al Belvedere della Rocca Antica per la solenne invocazione della Protezione di San Michele.

Cronaca

Da Frosinone al litorale di Roma: sventato traffico di droga e corruzione. Ecco come operavano

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Traffico di droga e corruzione da Frosinone fino alla zona di Ardea

Traffico di droga e corruzione da Frosinone fino alla zona di Ardea (Roma) è quanto scoperto dalla Squadra mobile di Frosinone che ha arrestato dieci persone, di cui una ai domiciliari. Nel corso dell’indagine i poliziotti hanno scoperto un gruppo che spacciava sostanze stupefacenti anche all’interno del carcere di Frosinone grazie all’aiuto di un agente della Polizia penitenziaria compiacente.

L’agente venne arrestato nell’agosto del 2017 mentre si recava al lavoro, con addosso, e nascoste nella sua autovettura, notevoli quantità di cocaina, hashish e marijuana, oltre a schede telefoniche, telefoni cellulari e preziosi, tutti oggetti che gli erano stati consegnati dalla moglie di uno dei suoi corruttori.

La donna, come emerso dalle indagini successive, si era col tempo imposta al vertice dell’associazione, passando dal ruolo di semplice vedetta a quello di luogotenente del capo dell’organizzazione, un pregiudicato di origine albanese.

La droga veniva smerciata in una palazzina di una zona popolare di Frosinone dove affluiva gente in ogni ora del giorno e della notte. Il gruppo poteva contare su una rete di spacciatori che vendevano la droga fino al litorale laziale.

L’operazione è stata condotta anche con l’ausilio di unità cinofile antidroga dei Cinofili di Nettuno (Roma), di un elicottero del I Reparto volo di Pratica di Mare (Roma) e degli agenti del Reparto prevenzione crimine.

Continua a leggere

Litorale

Civitavecchia, marito e moglie sorpresi a rubare al supermercato di via Palmiro Togliatti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

CIVITAVECCHIA (RM) – Marito e moglie rubano prodotti all’interno del supermercato di Civitavecchia in via Palmiro Togliatti nascondendendoli in uno zaino ma vengono scoperti dall’addetto alla sicurezza.

Sul posto sono intervenuti i poliziotti del commissariato di Civitavecchia allertati dalla sala operativa dopo una segnalazione di alcuni passanti che riferivano di due giovani che si rincorrevano picchiandosi.

Giunti sul posto gli agenti hanno accertato che uno dei due era l’addetto alla sicurezza del supermercato. Quest’ultimo, insospettito dai movimenti loschi dei due, aveva deciso di seguirli tra gli scaffali del negozio appurando che alcuni barattoli erano stati prelevati e nascosti nello zaino mentre successivamente, in cassa, i due avevano presentato solo una confezione di succhi.

Qualificandosi come addetto alla sicurezza ha innescato subito una violenta reazione del ragazzo che ha tentato poi la fuga. L’intervento della Polizia ha permesso di rintracciare il giovane poco distante dal supermercato. Marito e moglie sono stati denunciati in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per rapina impropria.   

Continua a leggere

Castelli Romani

Asl Roma 6, al via la Campagna Vaccinazione Antinfluenzale (CVA) 2020-21

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Già iniziate le vaccinazioni agli operatori sanitari

Prende il via laCampagna Vaccinazione Antinfluenzale (CVA) 2020-21 nella ASL Roma 6.

La vaccinazione antinfluenzale nella prossima stagione 2020-21 – commenta il Direttore Generale della ASL Roma 6, Narciso Mostardarisulta di grande importanza in previsione di una possibile co-circolazione di virus influenzali e SARS-CoV-2 in particolare nei soggetti ad alto rischio di tutte le età. Effettuare la vaccinazione, quindi, può semplificare la diagnosi e la gestione dei casi sospetti, dati i sintomi simili tra SARS-CoV-2 e influenza, riducendo le complicanze dell’influenza nei soggetti fragili e gli accessi al pronto soccorso. Colgo l’occasione per ringraziare tutto il personale per il grande impegno che sta dimostrando in questo momento particolare tra necessaria implementazione dell’offerta vaccinale e le misure di prevenzione e di contingentazione degli accessi previste dall’attuale situazione emergenziale”.

Categorie per le quali la vaccinazione è fortemente raccomandata e gratuita

– Soggetti di età >65 affetti da patologie croniche anni

 – Bambini e adulti con patologie croniche

– Tutti i lavoratori e il personale di assistenza, anche volontario, compresi gli operatori dei servizi esternalizzati appartenenti a:

a) ASL e Aziende ospedaliere

b) strutture che erogano prestazioni ospedaliere e territoriali sanitarie

c) Strutture che erogano prestazioni  socio-assistenziali

 – Soggetti di età > 6 mesi e < 6 anni

– Donne che all’inizio della stagione epidemica si trovano in gravidanza e nel periodo ”post partum”

– Personale delle Forze dell’Ordine (Polizia di Stato,Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Penitenziaria), Vigili del Fuoco e personale della Protezione Civile

-Personale a contatto con animali (allevatori-macellatori-veterinari)

-Soggetti addetti a servizi pubblici di primario interesse collettivo (personale degli asili nido,scuole dell’infanzia e dell’obbligo)

-Donatori di sangue

Dove effettuare la vaccinazione

– Presso gli studi dei Medici di Medicina Generale che hanno aderito

– Presso i Pediatri di Libera Scelta (negli studi o nelle strutture della ASL)

– In tutte le strutture residenziali socio-assistenziali e socio sanitarie per anziani e disabili nelle quali è presente un Responsabile Sanitario

– Nei Servizi vaccinali della Asl in orari dedicati

INFO DI SICUREZZA

Le vaccinazioni saranno effettuate in rispetto alle norme di prevenzione previste :

– Prenotazione degli assistiti con orari definiti

– Contingentazione degli accessi con misurazione temperatura corporea

– Distanziamento tra gli assistiti in sala d’attesa con  utilizzo di dispenser igienizzanti

– Uso dei dispositivi di protezione individuali

Continua a leggere

I più letti