1

Ignazio Marino, caso scontrini. La Cassazione annulla la condanna: “il fatto non sussiste”

I giudici di Cassazione hanno annullato senza rinvio la condanna a due anni di reclusione nei confronti dell’ex sindaco di Roma Ignazio Marino “perch√® il fatto non sussiste”.

Marino, nel 2016 è stato assolto nel processo di primo grado

Ignazio Marino condannato nel processo di appello con l’accusa di peculato e falso riguardo la vicenda relativa gli scontrini delle cene di rappresentanza quando era sindaco di Roma