Connect with us

Senza categoria

Lanuvio, in arrivo lo Sportello del Consumatore Intercomunale

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Mercoledì 27 Febbraio alle ore 18:00 presso la Sala Consiliare del Comune di Lanuvio si terrà la conferenza di presentazione dello Sportello del Consumatore finanziato con il contributo della Città metropolitana di Roma Capitale. Interverranno: Luigi Galieti Sindaco di Lanuvio, Alberto Bertucci Sindaco di Nemi, Daniele Lorenzon Sindaco di Gnezano, Orlando Pocci Sindaco di Velletri, Valeria Viglietti Assessore Comune di Lanuvio, Stefano Monticelli Presidente Federconsumatori Lazio, Violetta Scipinotti Federconsumatori Lazio, Carlo Colizza Sindaco di Marino e Delegato della Città metropolitana.

Il servizio di apertura di sportelli di consulenza per i consumatori garantirà l’incremento del livello di conoscenza dei cittadini sul funzionamento delle strutture pubbliche e private che erogano i principali servizi a tutela dei consumatori, per la raccolta delle segnalazioni di disservizi ma anche per la risoluzione di problematiche con proposte e suggerimenti, per la promozione dell’educazione dei consumatori al fine di orientare le loro scelte in materia di consumo di beni e la crescita del livello di consapevolezza dei propri diritti, stimolando così un ruolo attivo da parte dei cittadini.
Il Servizio, nello specifico, sarà svolto in collaborazione con Federconsumatori e prevede l’apertura di uno sportello al pubblico per un totale di 18 ore settimanali, nei Comuni di Lanuvio e Genzano di Roma, come sarà meglio specificato al momento della presentazione del progetto. Molto soddisfatta l’Assessore Valeria Viglietti che ha coinvolto nel progetto il Comune di Lanuvio ma anche i Comuni di Nemi, Genzano di Roma e Velletri.

Senza categoria

Uln Consalvo (calcio), già pronti i nuovi programmi per agonistica e Scuola calcio

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Roma – Il Consalvo è già pronto a ripartire. La società capitolina, cara al presidente Umberto Consalvo e alla vice-presidentessa Francesca Spila, ha già le idee chiare in vista della prima stagione post-Covid. A gestire i gruppi giovanili saranno ancora i responsabili Paolo Schiavi (che si occuperà più direttamente di agonistica) e Armando Ciarrocchi (che “curerà” maggiormente il settore di base), i quali saranno come sempre in stretto contatto per ogni tipo di decisione. Per ciò che concerne i gruppi maggiori, il Consalvo ha già praticamente definito lo staff tecnico: l’Under 19 sarà guidata da Giuseppe Centrone che già aveva in carico l’Under 17 nella scorsa stagione e che dunque continuerà a seguire il percorso di crescita di questi ragazzi. Medesimo discorso per la “nuova” Under 17 provinciale che continuerà ad essere allenata da Emilio Carnevale. Ci sarebbe poi il gruppo Under 16 regionale che al momento è in “stand by”: l’anno scorso il Consalvo non aveva contato sui 2005 e quindi il club sta valutando se si potrà allestire una squadra all’altezza della categoria. Infine saranno regolarmente ai nastri di partenza sia l’Under 15 provinciale che l’Under 14 (che potrebbe essere ripescata tra i regionali e che sarà “rinforzata” da diversi ragazzi provenienti dal De Rossi): nel primo caso l’allenatore sarà ancora Emanuele Aiuto (che aveva i 2006 già l’anno scorso), nel secondo il Consalvo sta pensando a un paio di allenatori che già fanno parte dello staff tecnico capitolino. Per quanto concerne la Scuola calcio, le attività riprenderanno dal primo settembre prossimo come specifica Ciarrocchi: “Stiamo organizzando più giorni di “open days” per dare la possibilità alle famiglie e ai ragazzi di testare il nostro club. In ogni caso siamo convinti di coprire anche quest’anno tutte le categorie del settore di base. Inoltre andrà avanti il rapporto di affiliazione con la Spal: siamo orgogliosi che il nostro centro sportivo sia un punto di riferimento nel Lazio per il club emiliano. A tal proposito, vorremmo portare qualche nostro gruppo al torneo delle affiliate Spal che si terrà a Ferrara a fine settembre”.
Nel frattempo, la società ha “tenuto vivo” il suo centro sportivo tramite l’organizzazione (come sempre apprezzata) dei centri estivi che hanno pienamente superato “l’esame” delle rigide disposizioni governative in tema di sicurezza anti-Covid.



Continua a leggere

Senza categoria

Ssd Colonna (calcio, I cat.), sette colpi di lusso per mister Torricelli. E non è finita qua…

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Colonna (Rm) – La prima “ondata” di nuovi arrivi è di tutto rispetto. Il Colonna ha messo a segno i primi sette colpi ufficiali per la nuova avventura nel campionato di Prima categoria. Il direttore generale David Pinci e mister Alberto Torricelli hanno annunciato il raggiungimento dell’accordo con alcuni importanti calciatori che erano stati identificati come obiettivi principali per il consolidamento del gruppo. Per l’attacco la società castellana ha puntato su Francesco Celano, estroso attaccante classe 1990 ex Atletico Monteporzio, Tivoli e Trastevere: un giocatore che nel tempo è diventato sinonimo di fantasia e anche “praticità” in termini realizzativi. Nello stesso reparto è arrivato pure Gianluca Sgarra, potente attaccante classe 1992 ex Lupa Frascati e (recentemente) Atletico Monteporzio, un ragazzo che ha fatto già tante battaglie ma ha ancora tanta voglia di far bene. Davanti c’è da segnalare l’importante ritorno di Mattia Tiberi, fortemente voluto sia dal calciatore che dalla società. Un ragazzo che per tanti anni ha vestito con orgoglio i colori del Colonna e sul quale la società ripone ancora totale fiducia. A proposito di qualità, c’è da ricordare l’accordo con Mattia Magretti, metodico centrocampista classe 1997 con il vizio del goal che in passato ha vestito le maglie di Rocca Priora e San Cesareo. Un rinforzo importante è arrivato anche per il centrocampo con il sì di Valerio Schina, validissimo playmaker di centrocampo classe 1994 ex Atletico Monteporzio, San Cesareo e Valle Martella. Infine il Colonna ha dato solidità al suo reparto difensivo con l’innesto dei fratelli Davide e Cristiano Teofani: il primo, classe 1989, è un centrale tosto con tanta esperienza, proveniente dai Canarini e da anni presente nelle categorie dilettantistiche che contano. Fatta anche per il fratello Cristiano (classe 1994), valido difensore con esperienze in categorie superiori che potrà fare sicuramente comodo a mister Torricelli. “Abbiamo cercato e scelto calciatori che avessero la nostra stessa voglia di fare bene – sottolinea il dg Pinci – Abbiamo cercato di allestire qui a Colonna una squadra di vertice per ripagare tutti gli sforzi fatti dalla società in questi anni: volevamo questo progetto e lo stiamo portando avanti con entusiasmo e passione, ma non è finita qui e nei prossimi giorni annunceremo altri colpi per completare l’organico”. Già nota anche la data di inizio della preparazione del nuovo Colonna che comincerà a sudare dal prossimo 31 agosto.



Continua a leggere

Senza categoria

Latina, ospedale Goretti. Simeone (FI): “Primo in Italia nella cura dell’infarto”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

“Con enorme soddisfazione apprendo che il S.M. Goretti di Latina è risultato il primo ospedale in Italia per il trattamento dell’infarto miocardico acuto secondo la classifica stilata dalla Società Italiana di Cardiologia e Emodinamica. Un successo reso ancor più prestigioso dal fatto che l’ospedale di Latina si colloca anche fra i primi dieci in Europa, quarto in Italia e primo nel Lazio per angioplastiche coronariche. Si tratta di un traguardo che il Goretti ha inseguito da molto tempo. Siamo davanti ad un’eccellenza che ha prodotto risultati importanti in termini di vite salvate, sul piano dell’efficienza e della qualità del sistema. Il riconoscimento di queste ore è il frutto di un’azione certosina portata avanti da diversi anni. In particolare l’ente Provincia di Latina ha creduto fortemente in questo importante servizio per tutta la comunità pontina. La rete per l’infarto miocardico acuto, operativa dal 2012 nella provincia di Latina, offrendo ai cittadini un servizio efficiente e all’avanguardia è considerato un modello da esportare in tutta Italia. Non va dimenticato il lavoro iniziato già con l’approdo a Latina del dottor Edoardo Pucci, per alcuni anni primario dell’Emodinamica e della Cardiologia del Goretti.
Onore al merito del dottor Francesco Versaci che ha saputo raccogliere la sua eredità, centrando obiettivi importanti e tali da dare lustro alla sanità pontina, portandola al vertice del panorama nazionale per quanto concerne la cura dell’infarto. E scusate se è poco” Lo dichiara in una nota Giuseppe Simeone, capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale del Lazio e presidente della commissione Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria e welfare

Continua a leggere

I più letti