1

CASTELLI ROMANI, VENDEMMIA 2012: TUTELA E VALORIZZAZIONE "DOCG FRASCATI SUPERIORE E CANNELLINO DI FRASCATI DOCG"

Redazione

Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio Tutela Denominazione Frascati ha deliberato per la campagna vendemmiale 2012 le seguenti azioni rivolte a tutela e valorizzazione delle nostre produzioni vitivinicole a salvaguardia di un approccio positivo alla Docg Frascati Superiore e Cannellino Di Frascati Docg si è deciso di indicare una produzione massima di ogni singola Cantina pari al 10% del vinificato totale del 2011 delle due nuove Denominazioni. Sarà controllato dal Consorzio che queste produzioni Docg siano dagli operatori destinate alle sole bottiglie premium e di prestigio delle Aziende, a tale scopo si opererà per evitare sovra produzioni o trasferimenti di vini Docg sfusi, al fine di scoraggiare ogni azione a nocumento dei nuovi prodotti. Il Consorzio darà mandato all’organismo di Certificazione Valoritalia di verificare il rispetto di quanto deciso e di trasferire al Consorzio medesimo tutti i dati e le informazioni per verificare e sanzionare chiunque non si atterrà alle disposizioni. Le Aziende che informeranno il Consorzio che il limite del 10% per la produzione di DOCG crea loro difficoltà rispetto ai vini già in produzione, dimostrando tale problematica, vedranno esaminata la loro posizione per una decisione specifica. Verranno informati di queste azioni le Istituzioni e gli organismi di controllo. Per la vendemmia 2012 il Consorzio, che non compra o vende ne uve ne vini, ritiene alla luce delle novità Doc Docg, di indicare un valore minimo delle uve Frascati Doc pari ad euro 32.00 + iva al quintale   e delle uve Frascati Docg pari ad euro 40.00 + iva al quintale . Rimane sottinteso che il mercato stabilirà il valore di ogni singola partita. Tutto quanto deciso è stato frutto di una attenta analisi delle giacenze, prospettive commerciali, necessità di restituire redditualità ai nostri viticoltori, con una visione di prospettiva che auspichiamo corretta. "Fondamentale nelle linee guida espresse dal Consorzio è la salvaguardia e lo stimolo per tutti ad operare coscienziosamente in una fase delicata ma che vede aprirsi prospettive favorevoli che non vanno disperse, in questa azione metteremo ogni nostra energia e determinazione. Buona vendemmia. Il Presidente Mauro De Angelis"

tabella PRECEDENTI:

06/09/2012 CASTELLI ROMANI, L'ACQUA SALVA IL VINO
14/08/2012 CASTELLI ROMANI, SI AVVICINA LA PRIMA VENDEMMIA DOCG


 




CASTELLI ROMANI, SCOSSA DI TERREMOTO QUESTA NOTTE ALLE 2.04

Redazione

Una scossa di terremoto di magnitudo 2,4 è stata registrata alle 2.04 in provincia di Roma, nella zona dei Castelli Romani. Secondo i rilievi dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 8,5 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Albano, Ariccia, Castel Gandolfo, Genzano, Lanuvio, Nemi, Rocca di Papa e Velletri. Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose.

tabella PRECEDENTI:

09/07/2012 CASTELLI ROMANI TERREMOTO: LA SISMICITA' DELL'AREA SI CONCENTRA PRINCIPALMENTE NEL SETTORE DEI LAGHI DI ALBANO E NEMI


 




ROMA, GRA BIS, ASTORRE (PD): OPERA INUTILE E DANNOSA, MALCOTTI RIFERISCA IN COMMISSIONE

Redazione

"Apprendiamo del progetto di una nuova bretella autostradale pensata per collegare l’autostrada Milano-Napoli con il terminal internazionale di Fiumicino bypassando il Grande raccordo anulare. – Dichiara Bruno Astorre, Vice presidente del Consiglio regionale del Lazio – Un’opera faraonica nonché inutile: – prosegue Astorre – un tracciato così di prossimità all’attuale Gra che non si comprende a cosa possa realmente servire. Non solo: il suo impatto sarebbe devastante per Roma e provincia, in quanto andrebbe ad attraversare territori ad alta densità abitativa, l’agro romano, l’Appia Antica e le colline dei Castelli dove si coltivano le uve del Frascati docg. – Il vice Presidente conclude – E’ necessario e urgente fare chiarezza, nelle sedi opportune. E’ per questo che chiederò al presidente della Commissione Lavori pubblici e politiche della Casa, Rodolfo Gigli, di audire nella prossima seduta utile l’assessore competente Luca Malcotti."
 




CASTELLI ROMANI, B2F/G: VOLLEY CLUB FRASCATI, LUNEDÌ È INIZIATA LA PREPARAZIONE

Redazione

E' ufficialmente iniziata l'avventura del Volley Club Frascati nel campionato di serie B2 femminile. La squadra di coach Claudio Scafati ha iniziato a faticare lunedì scorso: dopo aver ascoltato le parole “introduttive” del tecnico e aver ricevuto i graditissimi auguri dall'ex capitano Chiara Trombetta (che per motivi personali ha dovuto lasciare il gruppo frascatano), si è passati prima alle misurazioni di peso e altezza che non hanno portato a galla problematiche particolari e poi ai primi esercizi fisici. La preparazione delle frascatane durerà per tutta la prossima settimana, poi si andrà “a regime” con i quattro allenamenti previsti nel corso della stagione. Quattordici gli elementi a disposizione di coach Claudio Scafati (anche se il Frascati rimane attento sul mercato) tra cui quattro volti nuovi (la palleggiatrice Viola Passarini, la schiacciatrice-opposta Francesca Benedetti, la centrale Sabrina Concutelli e l'opposta classe 1995 Federica Pochini proveniente dal Praeneste Volley). L'obiettivo è arrivare al top della forma per l'esordio ufficiale del prossimo 13 ottobre con la sfida casalinga al Casal Palocco. A coach Scafati rimarrà il compito di guidare anche la serie D, l'Under 20 e la 18 femminili.

Le altre selezioni – Lunedì scorso è stato il “primo giorno di scuola” anche per la prima squadra maschile che, col nome di Zagarolo Frascati, disputerà il campionato di serie C. Il settore maschile si completa con la Prima Divisione dei coach Sonia Caruso e Massimiliano Di Vozzo che avranno in gestione anche l'Under 21, l'U19 e l'U17. Nel femminile, oltre alle selezioni di Scafati, saranno presenti l'Under 16 di Felice Napoli, l'U14 di Davide Di Leo e l'U12 di Giorgio Giovannotti. Il Volley Club Frascati ricorda che dal 3 settembre si apriranno le iscrizioni sia per il settore maschile che femminile, compreso quello delle squadre Amatoriali Senior e Junior: per informazioni ci si può rivolgere alla segreteria di via Conti di Tuscolo chiamando il numero 06-9416295 oppure scrivendo via mail a asvcfrascati@libero.it.
 




CASTELLI ROMANI, IL MERCATO CONTADINO RIAPRE I BATTENTI AD ALBANO

Redazione

Il 1 settembre anche il Mercato contadino di Albano (Castelli Romani) riaprirà i battenti: sabato a Piazza Guerrucci (Villa Altieri) e domenica a Piazza Sabatini (Villa Ferrajoli). Sarà ospitato anche  il Mercato artigianale e del riuso a km0  ecodesign, arte delle mani e del riciclo. I prodotti a km0 della terra incontreranno i manufatti dell'artigianato tradizionale e dell'artigianato locale più fashion e creativo dalle ore 8,30 alle ore 13,30. L'area del mercato contadino di Albano dedicherà uno spazio agli artigiani tradizionali dei mestieri scomparsi ed agli artigiani che creano oggetti d'uso e d'arte  partendo da materiali di scarto ed utilizzando tecniche tradizionali e sperimentali di assemblaggio creativo; un utilizzo diverso dei materiali attraverso la pratica del riciclo. Il riciclo come categoria creativa: il riciclo si fa arte e l'arte si ricicla.  Un tentativo di rivitalizzare l'economia locale artigianale per ricostruire la comunità locale. Ha scritto uno dei più noti militanti dell' economia a km0, l'agricoltore e scrittore Wendell Berry: "Quando, con il declino dell'economia locale, decade anche la comunità locale, una diffusa amnesia si estende anche sulla campagna". In questo senso esiste uno stretto legame tra l'esperienza del mercato contadino e quella del mercato artigianale, tra il futuro dei contadini e degli artigiani locali.  Una buona comunità, in altre parole, è anche una buona economia locale. Un'altra economia. Il progetto si pone l'obiettivo di contribuire a costruire un'economia solidale che non abbia come priorità la massimizzazione e l'estensione del profitto, ma che valorizzi le relazioni, che assuma come principi del proprio agire anche il benessere ed i diritti delle persone, la funzione sociale, la difesa dei beni comuni e dell'ambiente. Il mercato contadino di Albano vuole essere il luogo  in cui possano trovare la propria casa beni, i servizi e le informazioni delle realtà dell'economia solidale dei castelli romani, in modo che queste si possano sostenere a vicenda, creando gli spazi e le azioni per un'economia diversa. Lo spazio del mercato contadino ed artigianale quale "casa" di tutte le realtà che lavorano per il rinnovamento delle relazioni economiche; un luogo di scambi non mercantili, di condivisione di saperi ed esperienze, di progettazione partecipata, di sperimentazione di stili di vita più equi e rispettosi dell’ambiente. Uno spazio per l’informazione, la promozione e l’incontro fra il cittadino e i produttori / erogatori di servizi alla comunità che vanno nella direzione dei principi dell’economia solidale e sociale. Un progetto di riqualificazione di tutti i  consumi delle nostre comunità, non solo di quelli alimentari. La biodiversità artigianale, oltre che agricola: un progetto di sostenibilità food e non food. Un luogo  in cui il rituale della memoria si intreccerà con le utopie del futuro. Insomma: un'altra economia. Nell'ambito dell'area espositiva verrà dedicato uno spazio anche al mercatino del dono e del baratto artigianale per tutti coloro che vorranno scambiare, assieme alle proprie parole e storie, gli oggetti di famiglia dimenticati e ritrovati in cantina o in mansarda.

 




FRASCATI, PIAZZA DELLA PORTICELLA ACCOGLIE LA FESTA DI SEL

Nel corso della festa sarà possibile firmare in uno degli stand allestiti le proposte di legge di iniziativa popolare su «Disciplina dell'unione civile, del patto civile di solidarietà e norme in materia di unione di fatto» e su "Istituzione del reddito minimo garantito".

 

Redazione

“Le radici del futuro” è il tema della festa di Sinistra Ecologia Libertà di Frascati ai Castelli Romani, che si svolgerà in piazza della Porticella, di fronte al portale monumentale del parco comunale dell'Ombrellino, sabato 1° e domenica 2 settembre prossimi. Un futuro di giustizia sociale, che tuteli il lavoro, la cultura, il welfare e il territorio. E per costruire questo futuro occorre partire dalle nostre radici, dalle conquiste nate dalle lotte per la democrazia, i diritti, le libertà civili e la tutela dell'ambiente condotte della Sinistra in Italia, in Europa e nel mondo. Nel corso della festa sarà possibile firmare in uno degli stand allestiti le proposte di legge di iniziativa popolare su «Disciplina dell'unione civile, del patto civile di solidarietà e norme in materia di unione di fatto» e su «Istituzione del reddito minimo garantito». Due giorni di festa, di incontri, di dibattiti per stare insieme, confrontarsi e ritrovare le nostre radici per il futuro, nella nostra città e nel Paese. Con stand, musica, gastronomia e politica: quella politica fatta nelle piazze, con la partecipazione diretta di tutti e il confronto, di cui oggi si sente spesso la mancanza. Ma che abbiamo ben solida nelle nostre radici.


Questo è il programma della festa:

Sabato 1° settembre
Ore 18 – Viaggio attraverso i miti, le pratiche magico-religiose e tutti i saperi senza tempo dei Castelli Romani
Presentazione del libro “Erbario e Bestiario fantastico dei Castelli Romani” (Exòma Edizioni), di Andrea Tupac Mollica
Intervengono:
Andrea Tupac Mollica – Autore, coordinatore per i Castelli Romani di Sinistra Ecologia Libertà
Aldo Mencariello – Docente di filosofia al Liceo classico statale “Cicerone” di Frascati
Coordina:
Letizia Moroni – Sinistra Ecologia Libertà di Frascati

Ore 19 – Dibattito
Garantire servizi fondamentali ai cittadini nonostante i tagli della “Spending review”. I servizi pubblici e la STS Multiservizi
Intervengono:
Stefano Di Tommaso – Sindaco di Frascati
Luigi Nieri – Capogruppo di Sinistra Ecologia Libertà al Consiglio regionale del Lazio
Damiano Morelli – Presidente STS Multiservizi (Sinistra Ecologia Libertà di Frascati)
Paride Pizzi – Amministratore delegato STS Multiservizi
Coordina:
Massimo Marciano – Coordinatore politico Sinistra Ecologia Libertà di Frascati

A seguire: serata con musica e gastronomia

Domenica 2 settembre
Ore 18 – Dibattito
Lavoro, welfare, ambiente, giustizia sociale: andare oltre il rigore per battere la crisi
Intervengono:
Filiberto Zaratti – Consigliere regionale del Lazio di Sinistra Ecologia Libertà
Ileana Piazzoni – Responsabile welfare e lavoro di Sinistra Ecologia Libertà del Lazio
Enrico Luciani – Vicesindaco di Civitavecchia (Sinistra Ecologia Libertà)
Coordina:
Massimo Marciano – Coordinatore politico Sinistra Ecologia Libertà di Frascati

A seguire: serata con musica e gastronomia

Sono invitate/i a partecipare le iscritte e gli iscritti a SEL, le cittadine e i cittadini, rappresentanti delle Istituzioni locali, di partiti, movimenti, sindacati e associazioni.
 




ARICCIA, SFIORATA TRAGEDIA PER UNA LITE TRA PARENTI

Redazione

Una lite per futili motivi ha rischiato di trasformarsi in tragedia. E’ successo ad Ariccia, ai Castelli Romani, nel pomeriggio di ieri. La lite tra parenti è scoppiata improvvisa per futili motivi. Forse all’origine del dissidio l’intenzione di un familiare  di costruire, in una proprietà comune, una cuccia in mattoni per il cane di casa.Ma  evidentemente tanto è bastato per far scattare la furia dell’uomo. Al culmine dell’ira ha impugnato un coltello da cucina, lungo oltre 30 cm, con il quale si è scagliato contro i familiari. A rimanere ferita la sorella, colpita all’avanbraccio, che è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso che le hanno suturato la ferita. Anche una nipote dell’uomo ha dovuto far ricorso alle cure dei sanitari per uno statoo mentre il convivente della stessa è riuscito ad uscirne indenne grazie alla prontezza avuta nel ripararsi dai colpi proteggendosi con una sedia. Il trambusto generatosi ha inevitabilmente richiamato l’attenzione dei vicini, che hanno chiamato il “113”. Gli agenti del Commissariato di Albano Laziale, diretti dal dr. Massimo Fiore, sono giunti in pochi minuti sul posto, bloccando l’uomo e sequestrando il coltello utilizzato. Condotto in Commissariato, è stato identificato per S.V., 66enne di Ariccia, non nuovo ad episodi di violenza. Effettuando ulteriori accertamenti è infatti emerso che l’uomo, in passato, si era già reso responsabile di gravi reati contro la persona, che avevano avuto un notevole impatto sull’opinione pubblica. Al termine, S.V. è stato arrestato per lesioni aggravate e sottoposto a giudizio direttissimo presso il Tribunale di Velletri che, nell’attesa dell’ulteriore udienza fissata per i primi giorni di settembre, ne ha disposto la custodia cautelare in carcere.
 




ALBANO. VIOLENZE IN FAMIGLIA. TENTA DI COSTRINGERE LA MOGLIE AD UN RAPPORTO SESSUALE. ARRESTATO DALLA POLIZIA 45 ENNE EGIZIANO

Redazione

E’ stato l’ennesimo atto di violenza nei confronti della moglie a far scattare l’arresto per un cittadino egiziano di 45 anni che è stato rintracciato dagli agenti del Commissariato di Albano (Castelli Romani). Da diverso tempo la donna, oggetto di frequenti aggressioni a scopo sessuale da parte del marito, stava cercando di ricostruire un rapporto familiare non privo di dissidi e di contrasti. H.K.H.A. però, negli ultimi tempi, e sempre con maggiore frequenza si è reso responsabile di tentativi di aggressione nei confronti della donna con lo scopo di poter consumare un rapporto sessuale. Al suo rifiuto sono corrisposte in più occasioni, delle violente minacce ed offese, ed in più di una circostanza, l’uomo è anche arrivato alle mani, picchiando la donna, anche in presenza dei figli minorenni. Nella giornata di ieri l’ennesimo tentativo di violenza che ha scatenato la reazione della donna, e le  sue urla sono state sentite anche da alcuni condomini che hanno avvisato la Polizia. Quando gli agenti del Commissariato di Albano, diretto dal dr. Massimo Fiore, sono arrivati sul posto l’uomo si era già allontanato, ma i poliziotti lo hanno rintracciato e bloccato. La vittima ha quindi deciso di formalizzare una denuncia nei confronti de marito, ricostruendo anche una serie di violenze e di aggressioni perpetrate nei suoi confronti, e facendo emergere un quadro familiare insostenibile per lei e per i suoi figli. L’uomo infatti in un recente passato, era già stato denunciato per il reato di maltrattamenti in famiglia. Alla luce degli accertamenti effettuati dai poliziotti e da quanto emerso in fase di denuncia, per l’uomo è scattato il provvedimento di arresto per violenza sessuale. 
 




ARICCIA A SECCO DA PIU' DI 3 GIORNI

Chiara Rai

Tre giorni senz'acqua ad Ariccia nella zona di Vallericcia i rubinetti delle case sono a secco da tre giorni. Mercoledì Acea aveva comunicato ad alcuni residenti che il problema era in via di risoluzione, e che entro la mezzanotte il servizio sarebbe stato ripristinato. "Ieri – lamenta Daniele, un cittadino di Ariccia – nessuno ha saputo dirci nulla, ne il Comune con un ufficio tecnico che neppure si è degnato di rispondere, ne Acea che non è riuscita a dirmi a che punto sono i lavori e quando termineranno". E subito è scoppiata la polemica, cavalcata anche dai politici locali come un ex sindaco ariccino Vittorioso Frappelli che se la prende con l’amministrazione Cianfanelli per aver dato in gestione l’acqua all’Acea: “ringrazia il tuo sindaco – dice al cittadino che si è lamentato anche su Fb –  che ha voluto dargli l’acqua in gestione. Io non l'ho mai voluta affidare eppure la legge già c'era. Pretendevo che ad Ariccia ci fosse un pronto intervento h24”.




ARICCIA CARLISPORT, PARTITA LA NUOVA STAGIONE.

Redazione

E' iniziata ieri mattina (martedì) col raduno e le prime prove atletiche la nuova stagione della Carlisport. La squadra, sempre affidata a mister Mauro Micheli, si è ulteriormente ringiovanita rispetto allo scorso campionato (concluso con la salvezza senza passare per i play off) e presenta tre nuovi innesti come il “rientrante” portiere De Vincentis, l'ex Mirafin De Cicco e il pivot Santonico. «Abbiamo allestito una squadra molto giovane – sottolinea il neo direttore sportivo (ed ex capitano ariccino, ndr) Gianluca Calizza -, ma siamo convinti di avere un organico di buone potenzialità. Nel nostro girone vedo una squadra, l'Agus, chiaramente in prima linea per la promozione, poi anche la Futsal Isola sembra di un'altra categoria, per il resto tutte si sono organizzate facendo degli organici molto competitivi. L'unica retrocessione? Potrebbe essere un vantaggio se si pensa alla mera salvezza, ma potrebbe anche creare qualche problema di “regolarità” a stagione in corso casomai una squadra fosse già condannata e altre si sentissero già tranquille della permanenza in B. Noi – conclude Calizza – proveremo a fare qualcosa in più rispetto alla scorsa stagione, poi sarà il campionato a dare il suo giudizio». All'interno dell'organico ariccino, oltre ad alcuni giovani elementi in prova, c'è ancora il 24enne portiere Sean Vailati. «Per quest'anno – spiega Calizza – ci serviva un estremo difensore di esperienza per la categoria e abbiamo optato per il ritorno di De Vincentis, ma crediamo fortemente nelle potenzialità di Sean e stiamo cercando per lui una sistemazione in prestito in una società che lo faccia crescere ulteriormente e che ne possa far esprimere le qualità».

tabella PRECEDENTI:

08/08/2012 ARICCIA, LUTTO CARLISPORT: SCOMPARSO LO STORICO MASSAGGIATORE LUCIANO LOMMI


 




ALBANO SEDE UNICREDIT, IN FILA AL CALDO COME "BESTIAME".. C'E' SOLO UNA CASSA APERTA E SI ENTRA UNO ALLA VOLTA

Riceviamo e pubblichiamo

 

Redazione

E' successo ieri mattina. C'e' una fila di persone in attesa di entrare presso la banca Unicredit al civico 21 di via Cavour ad Albano. L'altra Sede Unicredit di Albano è chiusa. Alla filiale in via Cavour c'e' solo una cassa aperta e anche chi deve rivolgersi allo sportello dei pegni deve fare tappa a via Cavour. In fila come "bestiame" al sole fuori dalla filiale perche' per motivi di sicurezza si entra uno alla volta ma non senza aver prima preso il numeretto all'interno. In fila, riferiscono alla redazione de L'osservatore laziale, c'e' anche una donna incinta e un uomo con le stampelle (come si evince anche dalla foto). L'uomo con le stampelle ha piu' volte insistito per entrare ma l'hanno lasciato fuori al caldo per molto tempo. Soltanto quando quest'ultimo ha alzato la voce e sbattuto con la stampella sul vetro della sede, lo hanno fatto accomodare. Non ci sembra, questo, il miglior modo per accogliere dei clienti nel periodo piu' caldo dell'anno.