1

FRASCATI, INCONTRO DIOCESANO PER COPPIE IN DIFFICOLTA’ CON LA FEDE CRISTIANA

Redazione

Monsignor Raffaello Martinelli Vescovo di Frascati fa sapere che Sabato 6 ottobre alle 16 presso la Sala Seminario a Frascati in piazza del Gesù si terrà un incontro della durata di circa un’ora,  dedicato alle coppie conviventi, divorziate, separate… Si parlerà di come vivere nell’amore di Cristo e della Chiesa.




FRASCATI, SCHERMA: PRIMI GIORNI DI PROVA GRATUITA PER MOLTI NEOFITI

Redazione

La palestra “Simoncelli” del Frascati Scherma si è già riempita di piccoli schermidori. Settembre è il mese di ritorno all'attività per molti vecchi iscritti della società del presidente Paolo Molinari, ma è soprattutto il momento giusto per chi ha voglia di avvicinarsi a questo sport per toccare con mano cos'è la scherma. «Abbiamo una trentina di ragazzi – dice Lucio Landi, responsabile della sciabola che sta “accogliendo” i neo arrivati – che stanno usufruendo di una prova gratuita offerta dalla società. In pratica concediamo quattro sedute bisettimanali della durata di circa un'ora l'una in cui, oltre a un po' di preparazione atletica, coinvolgiamo i piccoli atleti (la maggior parte Under 10, ndr) in giochi di coordinazione e velocità e alcuni “assaggi” di scherma con la sciabola e il fioretto. Ho visto grande curiosità e interesse sia nel gruppo dei ragazzi sia nei loro genitori». L'Olimpiade ha fatto schizzare in alto l'interesse per questo sport. «Ce lo aspettavamo – ammette Landi -, Landi: , è chiaro che i Giochi e il fatto che il Frascati Scherma ha portato a casa due ori hanno inciso parecchio». E proprio gli atleti “dorati” del sodalizio tuscolano, Ilaria Salvatori e Valerio Aspromonte (entrambi oro a squadre nel fioretto), contribuiscono ad accrescere l'interesse dei provetti schermidori. «Ilaria e Valerio – rimarca Landi – si sono fatti anche vedere in palestra negli orari di prova di questi ragazzi e si sono prestati a fare foto con loro o a scambiare alcune chiacchiere coi genitori: una dimostrazione di grande sensibilità per promozionare il nostro sport». Lo stesso Landi è stato protagonista a Londra. «E' stata la mia prima Olimpiade e l'ho vissuta facendo parte dello staff del ct della Nazionale di sciabola Sirovich. Un atleta che io alleno a Roma, Luigi Samele, è entrato nella finale per il bronzo a squadre contro la fortissima Russia ed è stato decisivo, quindi conserverò un grande ricordo di questa esperienza». Il settore agonistico della sciabola, come anche i fiorettisti e gli spadisti, si prepara intanto per il primo appuntamento ufficiale della nuova stagione, la prima prova nazionale della categoria Cadetti prevista a metà ottobre.




FRASCATI TENNIS, LA DI PIETRO A TESTA ALTA AI CAMPIONATI ITALIANI UNDER 14

Redazione

Non è stata accompagnata dalla buona sorte. Alessia Di Pietro, talento tennistico del New Country Club Frascati, è stata eliminata al secondo turno dei campionati italiani Under 14 andati in scena la scorsa settimana al Park Tennis Club di Genova soprattutto a causa di un sorteggio poco fortunato. Una kermesse alla quale, comunque, la giovane atleta frascatana si presentava senza grosse pressioni di risultato. «Ma in ogni caso Alessia ha disputato un torneo uscendo a testa alta» sottolinea il suo maestro Marco Marte, rimasto a Frascati per impegni organizzativi interni al circolo. In terra ligure assieme ad Alessia c'era l'altro maestro del New Country Matteo Giudizi che ha relazionato Marte sulla prestazione della giovane tennista. «Nel primo incontro – specifica Marte – Alessia, che è classificata 3.5, ha incrociato un'atleta sulla carta più forte come Greta Perazzoli (una classificata 3.4, ndr) e ha battagliato alla grande vincendo il primo set per 6-4, perdendo il secondo per 5-7 e poi chiudendo in scioltezza per 6-0. Nel secondo turno, però, si è trovata di fronte la testa di serie numero uno del torneo, la forte Alessandra Simoncelli (classificata 2.7, ndr), e pur giocando le sue chance ha ceduto con un doppio 1-6. Siamo comunque contenti di quello che Alessia ha fatto vedere in entrambe le partite». L'intenso mese di settembre della Di Pietro non si è concluso a Genova: dal 20 al 23 prossimi, infatti, la tennista del New Country sarà impegnata al Master regionale che si disputerà presso il circolo Simon's Green di Roma. Le migliori otto della categoria Under 14 della regione si sfideranno per decretare l'atleta più forte del Lazio. Lo stesso avverrà anche per l'Under 10 dove il New Country Club porta un'altra atleta su cui Marte punta fortissimo. «Si tratta di Letizia Mastromarino, una ragazza che ha davvero un repertorio completo e un carattere perfetto per fare la giocatrice di tennis. Deve solo continuare a lavorare seriamente come fatto finora, si toglierà parecchie soddisfazioni. Al Master – conclude Marte – sia Letizia, che parte come una delle favoritissime, sia Alessia Di Pietro possono recitare un ruolo importante».




FRASCATI SKATING, BETTI DI NUOVO CAMPIONE EUROPEO: “ORA PENSO AL MONDIALE”

Redazione

Straordinario. Ancora una volta Dario Betti porta sé stesso e il Frascati Skating sulla vetta più alta d'Europa, confermandosi campione continentale. Nella kermesse andata in scena ad Arnas, in Francia, Betti ha conquistato il primo posto anticipando altri due azzurri, Marco Santucci e Simone Porzi. «Sono riuscito a confermare il titolo europeo conquistato l'anno prima – rimarca Betti – disputando una buona gara preparata duramente sin dal momento successivo al terzo posto del campionato italiano di fine luglio. Proprio quel risultato mi ha fatto scattare la molla del riscatto: avevo grande voglia di portare a casa il titolo con una prestazione convincente». Il campione di origini umbre allenato da Gabriele Quirini parla più nello specifico dell'esibizione in terra francese. «Sono stato al comando sin dalla prima prova, quella dello short program, in cui ho preso nel punteggio anche un dieci, facendo una prestazione certamente positiva. Nel programma lungo del giorno successivo ho confermato la posizione nonostante un piccolo errore». Da grande campione qual è, Betti è già proiettato al prossimo evento e ha limitato i festeggiamenti. «Sono soddisfatto di aver confermato il titolo europeo, ma il lavoro non si ferma e c'è sempre da migliorare per il mondiale della Nuova Zelanda di metà ottobre». Lo stesso Betti assieme all'altra atleta frascatana Cristina Trani hanno partecipato nei giorni scorsi ad un raduno pre-mondiale della Nazionale azzurra a Calenzano, in Toscana. Sempre a proposito della competizione iridata, una curiosità: l'atleta argentina Micaela Maglioco ha chiesto e ottenuto di allenarsi presso la pista (e soprattutto coi tecnici) del Frascati Skating per preparare il suo mondiale. Un attestato di stima internazionale per la struttura della società del presidente Claudio Valente che ora è concentrata sui campionati europei della categoria Cadetti (che si svolgeranno in Portogallo dal 17 al 22 settembre) dove parteciperà la promettente Valentina Calicchio. Infine dal 3 settembre sono aperte le iscrizioni per la scuola di pattinaggio artistico e pattinaggio freestyle a partire dai tre anni. Per informazioni ci si può rivolgere ai numeri 06-9416881, 328.6296248, 348.7833467 o alla e-mail asfrascati.skating@inwind.it.




FRASCATI, SETTIMANA DELLA SCIENZA: AL VIA LE PRENOTAZIONI PER SCUOLE

Redazione

La Settimana della Scienza è ai nastri di partenza. Numerose sono le iniziative in programma dal 24 al 28 settembre per le scuole che, sin da oggi, possono prenotare la loro partecipazione alle varie attività. La Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali della Sapienza ha organizzato, per gli studenti delle superiori, 14 conferenze di divulgazione scientifica sugli argomenti più disparati. “Scienza e democrazia”, “arte, ambiente e scienze”, “cellule vegetali come biofabbriche di prodotti fitoterapici, cosmetici e farmaceutici”, geni, sviluppo ed evoluzione”, “il tempo e l’energia”, sono solo alcune delle tematiche trattate e sulle quali gli studenti sono invitati a partecipare e a intervenire. Inoltre, sempre per gli studenti delle scuole superiori gran parte dei musei della Sapienza, apriranno le loro porte. Il programma dettagliato delle conferenze, e dei musei, con relativi orari e indirizzi, è consultabile sul sito: www.frascatiscienza.it. Ancora dedicata agli studenti delle scuole superiori un’altra novità di questa edizione della Notte dei Ricercatori 2012: i laboratori di ricerca clinica, di base e di robotica dell’Ospedale pediatrico Bambino Gesù saranno visitabili, sempre su prenotazione. Le scolaresche potranno incontrare i ricercatori, parlare con loro, ascoltare le diverse esperienze mediche, scoprire come funzionano i laboratori di un ospedale ed effettuare alcuni esperimenti. Numerose anche le attività a Frascati, per scuole elementari, medie e superiori, concentrate soprattutto nella giornata di venerdì 28 settembre lezioni di chimica, spettacoli scientifici, viaggi virtuali nello spazio, crociere planetarie e tanti giochi ed esperimenti per soddisfare la curiosità dei più piccoli Infine, una sorpresa davvero speciale. Una conferenza dell’astronauta Paolo Nespoli che, a Frascati, incontrerà gli studenti delle superiori per raccontare le sue avventure nello spazio. Per prenotazioni e informazioni www.frascatiscienza.it Per le scuole è inoltre disponibile gratuitamente la rivista Accastampato, realizzata da studenti universitari e giovani ricercatori che hanno l’obiettivo di divulgare la scienza. Appetitosi i premi per chi ci segue. Per gli insegnanti che porteranno dal 24 al 28 settembre le classi di studenti alla Sapienza, in palio un fine settimana a Ginevra con visita guidata alle mostre del Cern. Per i ragazzi che ci seguono sulla pagina Facebook e che saranno più attivi nel condividere informazioni, porre domande, fare commenti ci saranno in palio due Tablet  “Nexus 7” di google. A breve saranno resi note i regolamenti e le modalità di partecipazione. Vincere un iPod nano è invece possibile compilando sul nostro sito entrambi i questionari, ex ante ed ex post. Quest’ultimo sarà on line a partire dal lunedì 24 settembre. 
 




FRASCATI, LA STS AL CENTRO DEL DIBATTITO DI APERTURA DELLA FESTA DI SEL

Il Sindaco di Frascati Stefano Di Tommaso, nel suo intervento conclusivo, ha sottolineato come Frascati debba essere orgogliosa della STS Multiservizi e del percorso che ha fatto dal 2004 fino ad oggi, ringraziando per questo sia i precedenti Amministratori Roberto Mastrosanti e Piero Iacono, oggi entrambi nella sua Giunta, sia gli attuali: Damiano Morelli e Paride Pizzi, da oltre tre anni Amministratore Delegato, che ha portato il saluto a tutti i presenti in apertura del dibattito

 

Redazione

La STS Multiservizi è stata uno dei temi centrali del dibattito di apertura della Festa di Sinistra Ecologia e Libertà, che si è aperta sabato 1 settembre in Piazza della Porticella a Frascati. Per la prima edizione della festa di SEL l’argomento individuato è stato quanto mai attuale: “Garantire i servizi fondamentali ai cittadini in un periodo di Spending Review”, la recente legge sul contenimento dei costi approvata dal Parlamento e la sua ricaduta sui bilanci locali. I tagli lineari, così definiti dal Capogruppo di SEL al Consiglio regionale Luigi Nieri, già Assessore a Bilancio nella Giunta Marrazzo, invitato al partecipare al dibattito insieme al Sindaco di Frascati Stefano Di Tommaso, al Presidente della STS Multiservizi Damiano Morelli e a Massimo Marciano, coordinatore della serata e esponente di SEL a Frascati, continuano ad abbattersi sui servizi che le istituzioni erogano ai cittadini. Non solo quindi Regioni, Province e Comuni devono ridurre tali servizi, ma le stesse società partecipate, la cosiddette società “in house”, come la STS, anche se ben gestite vedranno una contrazione delle loro attività con ripercussioni negative sui servizi e sul personale impiegato.

Come ha messo bene in evidenza il Presidente della STS Damiano Morelli, già assessore al Bilancio del Comune di Frascati, la forza delle società “in house” è quella di non dover conseguire il massimo profitto ma la qualità dei servizi. In questo modo può far pagare meno alla collettività i costi dei servizi erogati. Certo tale obiettivo è realizzabile a fronte di bilanci in attivo. E la STS di Frascati, dopo un periodo di start-up ed un’inevitabile riorganizzazione della struttura interna conseguente all’acquisizione di nuovi e più ampi servizi (la società è nata solo nel 2004 e progressivamente ha svolto nuove attività fino ad erogare oggi oltre 20 servizi diversi) da due anni presenta nuovamente un attivo di bilancio e le previsioni per l’esercizio 2012 sembrerebbero confermare il segno positivo. Il pericolo però è che il decreto legge 95/12 sulla Spending Review, già convertito in legge 135/12, ed i successivi interventi legislativi in corso, potrebbero mettere in pericolo l’equilibrio appena raggiunto. Allo stato attuale, se non interverranno modifiche rilevanti, la STS Multiservizi potrebbe essere privatizzata o peggio smembrata con una forte riduzione dei servizi e della pianta organica.

I comuni infatti dovrebbero riprendere molti servizi affidati alle società partecipate e assumere personale qualificato, se non in grado di eseguirli con quello disponibile all’interno dell’ente. Un’ipotesi quanto mai poco percorribile in una congiuntura come l’attuale, dove le pubbliche amministrazioni hanno forti vincoli di spesa e limitate risorse disponibili, che potrebbe portare alla rinuncia di servizi essenziali e al taglio del personale. Come il Presidente Morelli ha sottolineato nel corso del dibattito al momento la STS impiega 87 dipendenti ed ha un fatturato per l’anno 2011 pari a € 4.353.201. Il Decreto spending review interviene sulle assunzioni ed in particolare su quelle a tempo determinato e sulle collaborazioni a progetto imponendo un ridimensionamento del 50% della relativa spesa rispetto a quella sostenuta per il 2009. Ciò costringe tutte le società partecipate dal 2013 a tornare all’assetto organizzativo del 2009, un salto indietro di ben 4 anni, anno in cui la STS contava un valore della produzione pari a € 2.649.371, 53 dipendenti e svolgeva numerosi servizi in meno (per esempio la riscossione dei tributi, la gestione del cimitero comunale e la manutenzione del verde pubblico sono stati affidati alla STS a partire dal 2010).

Rinunciando a quattro anni di crescita dei servizi e di conseguenza del personale che ha maturato esperienza specifica. Un rischio che il Presidente Damiano Morelli e il coordinatore del dibattito Massimo Marciano si augurano debba essere scongiurato, perché porterebbe ad un ulteriore aumento della disoccupazione nei nostri comuni, ad un ulteriore impoverimento delle politiche di sostegno sociale ed alla perdita delle professionalità di cui si è dotato il comune con la propria partecipata. Non va dimenticato altresì l’impegno della STS, così come altre società partecipate, nell’ambito del reinserimento sociale al lavoro. Ed al riguardo un esempio importante è costituito dal servizio di manutenzione del verde prima gestito da GAIA poi affidato alla STS che ha mantenuto i rapporti di lavoro con i dipendenti in Cassa Integrazione e consentito così a 16 famiglie di tornare a contare sullo stipendio mensile.

Non a caso il Consigliere regionale Nieri nel suo intervento ha parlato di “continuità tra il Governo Berlusconi e il Governo Monti, a causa di politiche che continuano ad aumentare la conflittualità sociale, invece che attenuarla, con i soliti tagli lineari che non vanno nel merito delle singole questioni, come sta facendo la Legge sulla Spending Review”.

Il Sindaco di Frascati Stefano Di Tommaso, nel suo intervento conclusivo, ha sottolineato come Frascati debba essere orgogliosa della STS Multiservizi e del percorso che ha fatto dal 2004 fino ad oggi, ringraziando per questo sia i precedenti Amministratori Roberto Mastrosanti e Piero Iacono, oggi entrambi nella sua Giunta, sia gli attuali: Damiano Morelli e Paride Pizzi, da oltre tre anni Amministratore Delegato, che ha portato il saluto a tutti i presenti in apertura del dibattito. Il valore aggiunto che una società come la STS porta quotidianamente al Comune di Frascati è sotto gli occhi di tutti. I numerosi servizi di cui si occupa, dal verde pubblico alla manutenzione, alla gestione dei parcheggi, alla gestione delle Scuderie Aldobrandini, per citarne solo alcuni, confermano la sua importanza. Non vanno inoltre dimenticati altri interventi, letteralmente regalati alla città di Frascati, come il recupero e il ripristino della funzionalità di alcune fontane storiche. Un lavoro che, come ha sottolineato il Primo Cittadino, ha visto partecipare la società a livello economico, e anche i lavoratori dipendenti, che fuori dall’orario di lavoro hanno offerto il loro tempo libero per il ripristino di strutture storiche, dimostrando un grande amore per Frascati.
 




FRASCATI SCHERMA, SI RICOMINCIA: DAL 3 SETTEMBRE VIA ALLE ATTIVITÀ

Redazione

Dopo le storiche ed indimenticabili emozioni olimpiche (oro a squadre per i fiorettisti Ilaria Salvatori e Valerio Aspromonte), il Frascati Scherma ha iniziato il count down per la riapertura della palestra “Simoncelli”, quartier generale del sodalizio del presidente Paolo Molinari: la data segnata in rosso è quella di lunedì prossimo. La struttura societaria e quella tecnica è rimasta assolutamente invariata, segno che il lavoro della scorsa stagione è stato estremamente proficuo. Ma l'obiettivo delPAOLO MOLINARI, 'obiettivo – dice Molinari – è quello di incrementare ulteriormente il numero degli iscritti. Dopo l'ondata di interesse ed entusiasmo che come al solito garantisce l'Olimpiade, la sensazione è che avremo diversi nuovi atleti di tutte le età, in special modo quelle più giovani. Il mese di settembre vedrà il ritorno all'attività degli atleti dell'agonistica (esclusi gli Assoluti che ovviamente godranno di qualche giorno di riposo in più, ndr), ma soprattutto sarà dedicato alle nuove leve». Il massimo dirigente del Frascati Scherma sottolinea alcune interessanti iniziative messe a punto dal club frascatano. «Innanzitutto – dice Molinari – ci sarà la possibilità di fare una prova gratuita di due settimane per chi vuole conoscere meglio il nostro sport: i nostri maestri e istruttori saranno a disposizione dei neofiti e dei loro genitori per le informazioni del caso. All'interno della sala degli allenamenti abbiamo ricavato uno spazio appositamente dedicato alle nuove leve. Inoltre ricordiamo che anche per la stagione che sta per iniziare sarà attivo il nostro punto scherma presso la scuola “Italo Svevo” del quartiere Don Bosco: anche lì ci aspettiamo un ulteriore salto di qualità nel numero degli iscritti». A livello organizzativo, poi, settembre sarà il mese della definizione del programma di una grande festa da dedicare agli eroi olimpici Salvatori e Aspromonte. «Stiamo studiando un grande evento in collaborazione con il Comune e a breve renderemo noti i particolari» conferma Molinari.




FRASCATI BASKET, PRIMI GIORNI DI LAVORO. IL COMITATO UFFICIALIZZA IL GIRONE DI C2

Redazione

Il Basket Frascati Linea Gaggioli ha mosso i primi passi nella nuova stagione. Giovedì scorso la squadra si è radunata al palazzetto di Vermicino per i primi test fisici agli ordini del preparatore atletico 'Ntendarere che continuerà il proprio lavoro anche in questa settimana. Da lunedì, poi, il nuovo coach Nevio Ciaralli, che sarà affiancato sulla panchina tuscolana da Cristiano Mocci, ha iniziato a dare le prime indicazioni tattiche al gruppo. Sempre lunedì i rappresentanti della società del presidente Fernando Monetti hanno partecipato ad un'importante riunione presso il comitato regionale dove, tra le altre cose, si sono decisi i gironi della prossima serie C2 e lo slittamento di una settimana (dal 30 settembre al 7 ottobre) dell'inizio del campionato. Il massimo torneo regionale terminerà il 18 aprile con un turno infrasettimanale in contemporanea come nella scorsa stagione. Il regolamento che le prime 8 accederanno ai play off, le squadre classificatesi al nono e decimo posto termineranno il loro campionato, le squadre piazzatesi dall’11esimo al 13esimo posto accederanno ai play out, mentre l'ultima retrocederà direttamente in serie D. Il Frascati Basket è stato inserito nel girone A assieme a Fabiani Formia, Basket Terracina, Virtus Velletri, Monteporzio, Apdb Roma, Alfa Omega, Smit Roma Centro, Pamphili World Basketball, Alba Basket Monterotondo, San Paolo Ostiense, Ostia Dolphins, St. Charles e Pallacanestro Alatri. La società del presidente Monetti, comunque, rimane vigile sul mercato alla ricerca di un ultimo pezzo (un lungo) per completare il puzzle da mettere a disposizione di coach Ciaralli.
 




CASTELLI ROMANI, B2F/G: VOLLEY CLUB FRASCATI, LUNEDÌ È INIZIATA LA PREPARAZIONE

Redazione

E' ufficialmente iniziata l'avventura del Volley Club Frascati nel campionato di serie B2 femminile. La squadra di coach Claudio Scafati ha iniziato a faticare lunedì scorso: dopo aver ascoltato le parole “introduttive” del tecnico e aver ricevuto i graditissimi auguri dall'ex capitano Chiara Trombetta (che per motivi personali ha dovuto lasciare il gruppo frascatano), si è passati prima alle misurazioni di peso e altezza che non hanno portato a galla problematiche particolari e poi ai primi esercizi fisici. La preparazione delle frascatane durerà per tutta la prossima settimana, poi si andrà “a regime” con i quattro allenamenti previsti nel corso della stagione. Quattordici gli elementi a disposizione di coach Claudio Scafati (anche se il Frascati rimane attento sul mercato) tra cui quattro volti nuovi (la palleggiatrice Viola Passarini, la schiacciatrice-opposta Francesca Benedetti, la centrale Sabrina Concutelli e l'opposta classe 1995 Federica Pochini proveniente dal Praeneste Volley). L'obiettivo è arrivare al top della forma per l'esordio ufficiale del prossimo 13 ottobre con la sfida casalinga al Casal Palocco. A coach Scafati rimarrà il compito di guidare anche la serie D, l'Under 20 e la 18 femminili.

Le altre selezioni – Lunedì scorso è stato il “primo giorno di scuola” anche per la prima squadra maschile che, col nome di Zagarolo Frascati, disputerà il campionato di serie C. Il settore maschile si completa con la Prima Divisione dei coach Sonia Caruso e Massimiliano Di Vozzo che avranno in gestione anche l'Under 21, l'U19 e l'U17. Nel femminile, oltre alle selezioni di Scafati, saranno presenti l'Under 16 di Felice Napoli, l'U14 di Davide Di Leo e l'U12 di Giorgio Giovannotti. Il Volley Club Frascati ricorda che dal 3 settembre si apriranno le iscrizioni sia per il settore maschile che femminile, compreso quello delle squadre Amatoriali Senior e Junior: per informazioni ci si può rivolgere alla segreteria di via Conti di Tuscolo chiamando il numero 06-9416295 oppure scrivendo via mail a asvcfrascati@libero.it.
 




FRASCATI SKATING, DARIO BETTI: “GLI EUROPEI? UN BANCO DI PROVA IMPORTANTE”

Redazione

Sono partiti ieri e finiranno domenica i campionati europei di pattinaggio a rotelle delle categorie Junior e Senior di scena ad Arnas, in Francia, a due passi da Lione. Il Frascati Skating del presidente Claudio Valente incrocia le dita nella categoria Senior per il suo “uomo di punta”, quel Dario Betti campione in carica uscente e fresco vincitore della medaglia di bronzo ai recenti campionati italiani di Roccaraso. «Questi saranno i miei secondi campionati europei della categoria Senior – ricorda Dario -, già l'hanno scorso avevo partecipato all'edizione svoltasi a Reggio Calabria vincendo il titolo. Proverò a riconfermare il titolo – dice l'atleta di origini umbre -, ma lo scopo principale per me è quello di riscattarmi dal terzo posto del campionato italiano». Parole da atleta molto determinato che considera quasi come un mezzo passo falso il terzo posto ottenuto agli Assoluti. «Dopo quelle gara – continua Betti – ho ripreso subito gli allenamenti a pieno ritmo e questa gara sarà un ottimo banco di prova anche in previsione della preparazione del mondiale della Nuova Zelanda ad ottobre». Un appuntamento al quale potrebbe essere presente un'altra atleta del Frascati Skating, vale a dire la vice-campionessa d'Italia Cristina Trani. Tornando alla gara della massima competizione continentale di Betti, è fiducioso anche il suo allenatore Gabriele Quirini. «Il campionato europeo – dice il tecnico – è un impegno importante. Dario si presenta da detentore e anche per questo motivo ci teniamo a ben figurare. L'obiettivo è quello di tentare di conquistare un'altra medaglia d'oro». Infine la società ha deciso di ampliare i contenuti del sito www.frascatiskating.it: a breve si potranno leggere, oltre ai comunicati ufficiali, anche alcune impressioni di atleti, tecnici e dirigenti del team tuscolano.

 




FRASCATI TENNIS, LA DI PIETRO DA LUNEDÌ AI CAMPIONATI ITALIANI UNDER 14

Redazione

Il gruppo agonistico del tennis del New Country Club Frascati guarda con curiosità all'esperienza che la sua giovane atleta, la 14enne Alessia Di Pietro, sta per vivere. Da lunedì prossimo (e fino al 9 settembre) la talentuosa tennista frascatana sarà impegnata ai campionati italiani Under 14 di scena a Genova. «Non è la prima atleta del nostro circolo a partecipare ad un campionato italiano giovanile – dice il direttore sportivo del Tc New Country Club Marcello Molinari –, anzi in altre occasioni abbiamo avuto più di un rappresentante. In ogni caso Alessia va a Genova senza grosse pressioni di risultato, molto dipenderà dagli abbinamenti del tabellone, ma credo che possa aspirare ad un piazzamento tra le prime sedici o le prime trentadue». La Di Pietro è seguita da tempo dal maestro Marco Marte. «E' una ragazza cresciuta tennisticamente con noi – rimarca Molinari -, siamo contenti dei suoi progressi». Alessia ha iniziato il personale count down verso il prestigioso appuntamento in terra ligure. «Sono un po' emozionata – ammette la giovane tennista -, ma al tempo stesso sono determinata e concentrata per dare il massimo. Anche durante le vacanze ho continuato ad allenarmi, non mi pongo obiettivi se non quello di provare a fare il meglio». Intanto presso i campi del New Country Club, in questi giorni, è partita la prima tappa del “circuito dei Castelli Romani”, riservato agli atleti di IV categoria. La conclusione del torneo, che ha visto l'adesione di oltre settanta tennisti, è prevista per lunedì prossimo.