Connect with us

Roma

ROMA BOCCEA E CASALOTTI. RIFIUTI NELLE STRADE SECONDARIE: “SITUAZIONE INSOSTENIBILE, CITTADINI E ASSOCIAZIONI IN RIVOLTA”

Clicca e condividi l'articolo

Visconti/Santori: "Siamo al fianco dei cittadini romani. A Casalotti, come in alcuni altri quadranti del territorio, la situazione è davvero pesante".

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Redazione

Roma Boccea e Casalotti – “È ormai divenuta insostenibile l'emergenza rifiuti in tutto il territorio cittadino. A pagare il prezzo più alto sono le strade secondarie dei quartieri maggiormente periferici. Le denunce provengono ancora dai cittadini e nello specifico da Casalotti in XIII municipio: "Qui i cassonetti sono di nuovo inutilizzabili, nessuno passa a svuotarli da ormai cinque giorni – racconta Roberto – il municipio non se ne occupa e l'AMA ci risponde che i passaggi sono garantiti nelle strade principali. L'ultima volta che accadde questo, due mesi fa, ci siamo rivolti alle associazioni e ai giornali e per un pò la situazione si è normalizzata ma così non si può andare avanti. Siamo esausti e da oggi inizieremo a protestare: un degrado così, io che vivo da 40 anni a Casalotti, non lo avevo mai visto."
A raccogliere le denunce della gente e a schierarsi con forza contro il degrado sono ancora Marco Visconti presidente di Movimento Capitale e Augusto Santori esponente del comitato cittadino DifendiAmo Roma, protagonisti di numerose iniziative di protesta sul tema rifiuti. Proprio Visconti e Santori in mattinata in una nota congiunta a seguito di un sopralluogo in zona affermano: "Siamo al fianco dei cittadini romani. A Casalotti, come in alcuni altri quadranti del territorio, la situazione è davvero pesante. Sono mesi – prosgue la nota – che sottolineiamo l'atteggiamento vergognoso con il quale il sindaco Marino e nella fattispecie il presidente del municipio XIII Mancinelli stanno trattando la questione. Proprio a luglioi romani pagheranno la tassa sui rifiuti e allora è lecito chiedersi – prosegue la nota- per cosa pagano i cittadini, a fronte di quale servizio? Basta con i proclami e con gli interventi spot, siamo pronti a bloccare il traffico – concludono Visconti e Santori – Chi non ha la capacità e dimostra ogni giorno di non essere all'altezza ora deve fare i conti con la gente che pretende rispetto e decoro".
 

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Castelli Romani

Frascati, tragedia famigliare: morti padre e figlio a seguito dell’esplosione della villetta: madre e figlio minore salvi

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

FRASCATI (RM) – Morti padre e figlio a Frascati a seguito dell’esplosione della villetta di due piani nella zona Macchia dello Sterparo, al civico 108.
Salvi invece madre e figlio minore, quest’ultimo si trovava fuori casa. Sul posto quattro squadre dei vigili del fuoco e i carabinieri.

A seguito dell’esplosione si è sviluppato un incendio

Lo scoppio avrebbe causato il crollo di strutture portanti. Sul posto, oltre ai carabinieri e a personale del 118, ci sono almeno 4 squadre dei vigili del fuoco di Roma. Si scava per verificare se ve ne siano altre coinvolte nel crollo. Probabilmente si è trattato di una fuga di gas. Al momento sono in corso le ricerche di persone sotto le macerie della villetta.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Metropoli

Bracciano, 14 fabbricati e un’area di 9 ettari dedicati alle donne vittime di violenza: al via il progetto “Collina dei Venti”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

BRACCIANO (RM) – Presentato a Bracciano il progetto “Collina dei Venti” che prevede la realizzazione di una struttura semi autonomia per donne vittime di violenza.

Ufficializzata dunque la partenza del progetto a cui l’Associazione Paola Decini ha lavorato per anni, elaborando un percorso sempre più ricco di suggestioni e di esperienze. Saranno ora create quell’insieme di condizioni e di opportunità che consentano alle donne che hanno subito violenza di superare la fase emergenziale e di progettare un futuro di emancipazione e di autosufficienza, in un contesto di serenità e di fiducia.

Il progetto, primo di questo genere in Europa, si svilupperà a Bracciano in un’area di nove ettari e recupererà 14 fabbricati esistenti

E’ prevista anche la realizzazione di una fattoria sociale con finalità educative e sentieri e percorsi attrezzati. La struttura ospiterà altresì una “scuola di mestieri” per la formazione in attività artigianali con nuove tecnologie, ed intende proporsi come spazio di incontro per attività culturali. Essenziale sarà il rapporto con l’ambiente sociale ed istituzionale locale, in una logica di interscambio e di sussidiarietà.

Il programma è stato dunque illustrato alla cittadinanza e alla stampa nel corso dell’incontro, patrocinato dal Comune di Bracciano, presso la sala dell’archivio storico comunale di piazza Mazzini 5.

Sostegno alle donne vittime di violenza e valorizzazione di un patrimonio collettivo

L’area ed i fabbricati già destinati alla comunità di recupero per tossicodipendenti Punto Linea Verde, rimasti per qualche tempo inutilizzati, diventano ora gli spazi presso i quali le donne vittime di violenza potranno ritrovare una propria tranquillità e guardare a prospettive di futuro.

La gestione è affidata al Consorzio “Collina dei Venti” che include tra i partner l’Università Agraria di Bracciano alla quale viene affidato un ruolo di supervisione volto a verificare la coerenza del progetto accolto e la compatibilità con gli scopi dell’ente.

A valorizzare ulteriormente gli spazi anche la realizzazione di sentieri e percorsi attrezzati. L’intervento previsto è di oltre 1.500.000 euro.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Castelli Romani

Genzano di Roma, oggi l’appuntamento con la cucina: Natalia Cattelani alla Mondadori Bookstore

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

GENZANO DI ROMA (RM) – Appuntamento con la cucina oggi alle ore 18.30, presso la Mondadori Bookstore di Corso Gramsci 51 a Genzano di Roma. Ospite della Libreria sarà Natalia Cattelani, uno tra i volti più amati di ben nove edizioni della “Prova del cuoco”, a cui è approdata dopo aver diretto per anni una scuola di cucina. Nel 2018, ha pubblicato il libro “I dolci di casa” (Rai Eri). Dalla torta allo speck con sorpresa all’erbazzone reggiano e alla pie di carne e verdure, passando per calzoni, cestini, pizzette, tigelle e gnocco fritto. Tra i volti più noti de “La prova del cuoco”, indiscussa protagonista in cucina e popolarissima sul web, Natalia Cattelani è tornata in libreria dal 12 febbraio con “Le torte salate di casa mia – Ricette semplici e gustose per tutte le occasioni”, edito da Rai Libri. Dopo avere conquistato il palato dei lettori con “I dolci di casa”, giunto alla quinta ristampa, la cuoca emiliana si dedica al salato con un libro che è un vero e proprio parco giochi, “Le torte salate di casa mia”: «ogni ricetta è un giro di giostra – afferma l’autrice – ho cercato di rendere le cose ancora più facili raccontando i miei trucchi per fare gli impasti di base, tradizionali e non, semplificando i procedimenti e fornendo consigli utili alla pianificazione del lavoro in cucina». Protagoniste della raccolta sono oltre cento torte salate, alcune delle quali accompagnate da tutorial sul canale YouTube di Natalia Cattelani. Creatività e divertimento in cucina, capolavori di gusto e semplicità, tantissimi modi per creare piatti gustosi e divertenti!

Per saperne di più e ascoltare l’autrice, l’appuntamento è per le 18.30 di sabato 23 marzo alla Mondadori Bookstore di Genzano.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Marzo: 2019
L M M G V S D
« Feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it