Connect with us

Redazione Lazio

Roma, la Commissione Trasporti del Comune punta i fari sulla questione dei Bus israeliani noleggiati da Atac

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ROMA – Fari puntanti sulla commissione capitolina alla mobilità, in corso di svolgimento a Palazzo Senatorio, convocata d’urgenza dal Presidente Pietro Calabrese e incentrata sul contratto di noleggio dei settanta bus israeliani, rescisso il 21 giugno da Atac. Notizia resa pubblica dopo le infuocate dichiarazioni della consigliera Ilaria Piccolo (PD), diventate subito virali.

Alla commissione, che giunge all’indomani del decreto di omologa emesso dal Tribunale al concordato, “Grandissimo risultato per Roma e l’Italia intera – secondo il Ministro ai Trasporti Danilo Toninelli – l’Azienda non è finita in pasto ai privati come le autostrade o gli aeroporti. Ora avanti con il piano di rilancio. Complimenti a Virginia Raggi e alla sua squadra”, sono stati invitati a partecipare l’assessora alla Città in Movimento Linda Meleo, l’assessore al Bilancio Coordinamento strategico delle Partecipate Gianni Lemmetti, il Direttore Generale del Campidoglio Franco Gianpaoletti e il Presidente dell’Azienda Paolo Simioni. “Audizione di tutti i responsabili Atac – recita l’ordine del giorno – delle attività di noleggio dei cosiddetti 70 bus israeliani, dall’esame di fattibilità e verifica presso l’Azienda di Tel Aviv alla definizione degli atti idonei al noleggio come da contratto revocato in data 21 giugno 2019 da parte di Atac SpA”.

Stando al contratto di “Usufrutto di Materiale Rotabile”, registrato il 29 febbraio 2019 (n. 2977), la fornitura dei mezzi, Volvo B7RLE PIONER MERKAVIN, immatricolati nel 2009, 2011 e 2012, avrebbe dovuto seguire le seguenti scadenze: i primi 45 entro il 31 marzo e i restanti 28 entro il 15 aprile, espletata la nuova immatricolazione in Europa, a spese del fornitore. Ma cosa abbia effettivamente impedito il completamento di quest’iter ancora non si capisce. Problemi burocratici?

La commissione di questa mattina è utile anche per far chiarezza sulla fornitura dei nuovi bus Consip, sessanta dei quali sono fermi in un deposito a Bologna. Il rinnovamento della flotta svolge un ruolo preminente nel concordato concordatario, lo ha ricordato la Sindaca nel commentare l’omologa, ma finora, tra un ritardo e l’altro, per le strade di Roma si è visto poco. E questo al servizio, erogato all’utenza, non sta giovando davvero.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Castelli Romani

Come evitare le liste di attesa negli ospedali: ecco come fare

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Lunghe e stancanti, le liste di attesa per le prestazioni sanitarie nelle strutture pubbliche, rappresentano molto spesso motivo di disagio e, nei casi particolarmente critici, di ansia. Un problema annoso, se ne discute da anni, malgrado gli strumenti impiegati dalla Regione Lazio che, triste realtà, non sempre riescono ad accorciare i tempi. Le soluzioni alternative ci sono e senza costi aggiuntivi oltre al ticket, nei casi in cui i pazienti non fruiscano dell’esenzione. È l’intramoenia.

Dietro al termine astruso, si nasconde un meccanismo che può evitare le assurde file negli ospedali. Cosa sono le liste d’attesa? Come si possono evitare? E quando si può chiedere l’intramoenia? Di questo, e altro ancora, se ne discuterà nell’incontro di domani, 6 dicembre, presso la sede dell’associazione Via del Fare nel quartiere romano di Torre Maura (Via dei Colombi 163/A ore 17.30), organizzatrice dell’evento.

«La CGIL e lo SPI informano i cittadini su come fare andando in intramoenia e pagando solo il ticket», recita il comunicato dell’associazione presieduta da Daniela Cioccolo, «esiste una norma del 1998 che prevede che quando il Sistema Sanitario non sia in grado di dare gli appuntamenti nei tempi previsti, il cittadino possa effettuare la stessa prestazione in intramoenia, pagando solo il ticket. Ne parliamo con Natale Di Cola, Segretario della CGIL di Roma e del Lazio».  

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Metropoli

Anguillara Sabazia, stazione ferroviaria in manutenzione da domani

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Alcuni treni regionali, nel tratto interrotto, saranno sostituiti con bus o limitati nel percorso

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – Cantieri al lavoro da venerdì 6 a venerdì 13 dicembre sulla linea Roma – Viterbo (FL3), per lavori di manutenzione nella stazione di Anguillara Sabazia.

Saranno circa 30 i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) e delle ditte appaltatrici impegnati in ognuno degli otto giorni nelle attività di sostituzione degli scambi della stazione e nel rinnovo di due passaggi a livello. Gli interventi incrementeranno gli standard di affidabilità e regolarità dell’infrastruttura ferroviaria. Investimento complessivo circa 350 mila euro.

Per tutta la durata dei lavori il programma di circolazione dei treni sulla linea Roma – Viterbo sarà modificato. Alcuni treni regionali, nel tratto interrotto, saranno sostituiti con bus o limitati nel percorso.

L’offerta di trasporto e gli orari dei bus sostitutivi – che potranno variare in base alle condizioni del traffico stradale – sono già consultabili nelle biglietterie e sul sito internet dell’impresa ferroviaria.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Cronaca

Ostia, blitz dei carabinieri: controlli anche ai negozi

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

OSTIA- L’azione di monitoraggio dei Carabinieri continua senza soluzione di continuità in tutte quelle zone più difficili del territorio (Idroscalo, piazza Gasparri, i Lotti, etc…) per la prevenzione e repressione dei reati in genere, a garanzia della legalità e per la tutela della sicurezza. Nel corso dei molteplici servizi organizzati dal Gruppo Carabinieri di Ostia, avvalendosi dell’impiego dell’elicottero dell’Arma, delle Motovedette, delle di unità cinofile di Santa Maria di Galeria e del personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, sono state arrestate 4 persone e denunciate 2; sono stati altresì identificate 193 persone, controllati 87 veicoli, elevate diverse contravvenzioni al Codice della Strada e segnalati 2 giovani alla Prefettura di Roma quali assuntori di sostanze stupefacenti, poiché trovati in possesso di un piccolo quantitativo marijuana che è stato sequestrato.

Nel corso dello specifico servizio, i Carabinieri di Ostia hanno sorpreso 4 giovani incensurati che si erano illecitamente introdotti, mediante l’effrazione della porta d’ingresso, in uno stabilimento balneare del lungomare Vespucci, proprio mentre trafugavano un personal computer portatile, varie stoviglie e un orologio da polso. I militari hanno bloccato e arrestato per furto i tre ladri, denunciando il quarto per lo stesso reato al Tribunale di Roma; la refurtiva è stata interamente recuperata e restituita al proprietario.

I Carabinieri hanno altresì arrestato, in ottemperanza al provvedimento di aggravamento della pena emesso dal Tribunale di Roma, un pregiudicato 20enne, già sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per reati contro il patrimonio. La posizione dell’uomo si è aggravata poiché era stato individuato e denunciato dagli stessi Carabinieri quale responsabile di un altro furto commesso in un negozio di Ostia e il giudice ha convertito la misura cautelare in arresti domiciliari.

Nell’ambito della specifica attività, svolta congiuntamente al personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, sono stati ispezionati numerosi esercizi commerciali ubicati sul territorio. Al termine delle verifiche è emerso che il titolare un’officina e quello di un salone di bellezza, entrambi lidensi, sono stati contravvenzionati per l’assunzione alle proprie dipendenze di personale privo del regolare contratto di lavoro; la sanzione pecuniaria complessiva è stata di quasi 15 mila euro oltre alla sospensione dell’attività imprenditoriale nei confronti di uno dei due esercizi commerciali.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it