1

SSD COLONNA, PATTINAGGIO – GIORDANI: «POLVERINI AI CAMPIONATI PROVINCIALI? E’ ANDATA BENINO»

Redazione

Colonna (Rm) – Settimane intense per il settore pattinaggio della Ssd Colonna. La responsabile Valentina Giordani fa il punto della situazioni sulle ultime gare disputate. «Nella domenica post-pasquale la nostra Giulia Polverini, atleta classe 1999, ha partecipato ai campionati provinciali Uisp presso il pallone polivalente di via Costantino a Roma (accompagnata dalla stessa Giordani e dall’altra insegnante Barbara Palamidesse, ndr). Ha ottenuto la 19esima posizione nella categoria denominata Formula1D (F1D, ndr) e nel complesso è andata benino, i fattori che hanno inciso negativamente sulla sua prestazione sono stati una certa tensione emotiva, tanto che nelle prove pista era stata molto più sciolta, e la pavimentazione della pista che era molto scivolosa, un genere di superficie a cui lei non è abituata. Insomma poteva fare di più, ma non è stata una gara negativa. Tra l’altro lei ora si deve concentrare per l’appuntamento di fine maggio coi campionati regionali Uisp: in quella sede ci sarà anche la possibilità di qualificarsi ai campionati italiani e quindi è quella la gara più importante». Domenica scorsa, invece, quasi tutto il resto del gruppo del settore pattinaggio si è esibito al primo trofeo “Ali roller team” disputato presso una pista a Colli Aniene, sempre a Roma. «Abbiamo portato ben 19 atlete di età compresa tra i 5 e i 12 anni – racconta la Giordani -, molte delle quali alla prima esperienza in assoluto in una gara. In questo caso il fattore emotivo è stato predominante, ma le nostre giovani pattinatrici si sono ben comportate: tra tutte sottolineerei la prova di Emma Romagnoli, addirittura una classe 2008 che è già al secondo anno con noi e che ha mostrato sprazzi di talento molto interessanti classificandosi al primo posto della sua categoria. Deve continuare a impegnarsi come sta facendo e potrebbe togliersi delle soddisfazioni. In generale – conclude la Giordani – tutte le nostre ragazze hanno avuto il giusto approccio con la competizione e siamo soddisfatte: per loro il prossimo appuntamento sarà a maggio con il trofeo di Castelverde, poi nella prima metà di giugno metteremo in scena il tradizionale saggio di fine anno».
 




SSD COLONNA, BASKET – TUFANO: «STIAMO LAVORANDO PENSANDO AL FUTURO PROSSIMO»

Redazione

Colonna (Rm) – Un anno di transizione. L’intento della stagione 2014-15 del settore basket della Ssd Colonna era chiaro sin dall’inizio: magari si sarebbe potuto faticare un po’ a livello di risultati, ma la priorità era il miglioramento individuale e di squadra di ogni singola selezione. E grosso modo le cose stanno andando proprio così come conferma il responsabile del settore Giuseppe Tufano. «Abbiamo pensato soprattutto a costruire qualcosa in vista della prossima stagione. Basti pensare alla nostra Under 21 allenata da Flavio Barucca che sta facendo un’importante esperienza: il prossimo anno alcuni di questi ragazzi formeranno la base della prima squadra che militerà di nuovo in serie D». Al momento l’Under 21 è impegnata nella seconda fase stagionale, quella denominata Coppa Lazio e finora ha un bilancio in perfetta parità tra vittorie e sconfitte, poi tornerà a giocare la prossima settimana per la penultima gara della competizione. E’ cominciata la seconda fase anche per l’Under 19 allenata dallo stesso Tufano. «Abbiamo iniziato col piede sbagliato perdendo il match con Elihay – spiega l’allenatore e responsabile del settore basket colonnese -, ma da qui a fine mese avremo tre gare ravvicinate che ci diranno realmente cosa può fare il nostro gruppo in questa seconda fase». L’Under 15 di Alessandro Miglio, invece, giocherà oggi l’ultima gara stagionale a Colleferro prima di una fase “post-campionato” fatta di allenamenti, tornei e amichevoli varie. «Questo gruppo è formato per la maggior parte da ragazzi del 2001 – sottolinea Tufano – mentre di fronte si sono trovati spesso atleti di un anno più grande e quindi qualche inevitabile difficoltà a livello di risultato c’è stata. Ma si è formato un buon gruppo e siamo contenti di loro». In questo finale di stagione saranno sempre più protagonisti, invece, i piccoli cestisti del mini-basket curato da Mario Di Camillo che rappresentano la base per un futuro roseo della palla a spicchi colonnese.
 




SSD COLONNA VOLLEY, L’UNDER 14 TORNA DALL’EUROCAMP – URGOLO: «ABBASTANZA SODDISFATTI»

Redazione

Colonna (Rm) – L’Under 14 del settore volley della Ssd Colonna è tornata sabato scorso da Cesenatico dove ha partecipato al prestigioso torneo “Eurocamp”, giunto alla 18esima edizione e dedicato alla “meglio gioventù” del volley nazionale. Il presidente Giancarlo Urgolo, che fino all’anno scorso è stato responsabile del settore pallavolo colonnese e che l’anno passato volle fortemente questa esperienza per le squadre del volley del club, ha accompagnato il gruppo solitamente allenato da coach Mimmo Olivetti, assente per motivi di lavoro. Assieme a Urgolo e a dieci ragazze del gruppo Under 14, in terra romagnola c’erano anche le altre due allenatrici Chiara Galuppa e Michela Coletta. «E’ stata un’esperienza come al solito positiva – commenta il presidente Urgolo -, abbiamo avuto buoni riscontri sia dal punto di vista caratteriale e anche sul lato tecnico anche se abbiamo dovuto aspettare l’ultima partita per riuscire a strappare un successo. Nella prima giornata di gare, infatti, abbiamo ceduto nel girone eliminatorio contro la Vignola volley (formazione modenese, ndr) e contro l’Intercomunale volley (squadra comasca, ndr) per 2-0. Lo stesso risultato lo abbiamo subito il giorno successivo contro la Proval Service Padernese (compagine della provincia di Lecco, ndr), poi abbiamo sfidato il Forte Colleferro nell’ultima gara del torneo». Il presidente Urgolo ha chiesto alle ragazze una bella prestazione per concludere l’Eurocamp. «Ho fatto capire loro che le avrei lasciate a Cesenatico – scherza il massimo dirigente del Colonna – e infatti hanno messo la determinazione giusta nella sfida alle colleferrine, battute per 2-0. A livello tecnico non posso certo mettere bocca su quello che va o che non va in questo gruppo, posso solo dire che con la voglia giusta queste ragazze possono fare delle belle cose». Già dal prossimo week-end sia l’Under 14 che l’Under 16 del Colonna (con quest’ultima che per problemi di adesioni non è riuscita a partecipare all’Eurocamp) si ritufferanno negli impegni federali.
 




SSD COLONNA VOLLEY, L’UNDER 14 VOLA ALL’EUROCAMP – URGOLO: «UNA GRANDE ESPERIENZA»

Redazione

Colonna (Rm) – A Pasqua ci sarà attività ridotte per quasi tutte le discipline sportive della Ssd Colonna. Quasi, ma non tutte visto che il settore volley avrà un importantissimo appuntamento da onorare: per il secondo anno consecutivo, infatti, una selezione di pallavolo del Colonna sarà al prestigioso torneo “Eurocamp” di Cesenatico, giunto alla 18esima edizione e dedicato alla “meglio gioventù” del volley nazionale. Orgoglioso il presidente Giancarlo Urgolo che l’anno scorso era responsabile del settore volley e che, già allora, volle fortissimamente la partecipazione del Colonna a questo evento. «L’Eurocamp sarà utilissimo al nostro gruppo Under 14 non solo dal punto di vista sportivo, ma anche e soprattutto da quello sociale e caratteriale. L’anno scorso, durante la permanenza a Cesenatico, uscirono fuori le problematiche che aveva il vecchio gruppo e che sono state risolte nel tempo e anche per questo può essere un appuntamento molto importante». Il presidente del Colonna sarà a Cesenatico assieme alle dieci ragazze del gruppo Under 14 che parteciperanno all’Eurocamp. Assieme a loro ci saranno le allenatrici Chiara Galuppa e Michela Coletta, mentre per motivi di lavoro purtroppo non sarà presente il loro coach Mimmo Olivetti». Il programma è già definito: il Colonna partirà in pullman il 1 aprile alle ore 7 assieme alla squadra amica del Labico e arriverà a Cesenatico per l’ora di pranzo. «Ci sistemeremo con calma all’interno della struttura che ospiterà l’evento – spiega ancora Urgolo – poi dal 2 aprile inizieranno le gare: ne sono previste due sia al giovedì che al venerdì, poi al sabato le eventuali finali e il rientro a Colonna». Urgolo non nasconde le speranze per una buona figura del gruppo Under 14. «Sono una buona squadra e sono fiducioso che si possano far valere. Dovranno dimostrarlo senza avere il loro allenatore al fianco, ma possono comunque fare bene». In campionato, infine, l’Under 14 ha ottenuto la qualificazione alla seconda fase stagionale, mentre per un soffio non è riuscita a centrare lo stesso obiettivo l’Under 16.
 




SSD COLONNA CALCIO, GIOVANISSIMI – DINARI: «POSSIAMO ANCORA ARRIVARE TRA LE PRIME TRE»

Redazione

Colonna (Rm) – Se la prima squadra (che milita nel campionato di Seconda categoria) sta balbettando abbastanza, il settore calcio della Ssd Colonna si può consolare con le due squadre dell’agonistica (Juniores e Giovanissimi) che sono entrambe nella parte medio-alta delle rispettive classifiche. Il gruppo “minore” (dal punto di vista dell’età) ha vinto una preziosa gara sul difficile campo del Colleferro per 1-0 grazie ad un gol di Gelpi poco prima dell’intervallo. «E’ stata una partita combattuta – commenta mister Andrea Dinari – perché di fronte avevamo un avversario valido che ha anche colpito una traversa sullo 0-0 e ha costretto il nostro portiere Richichi ad un paio di ottimi interventi. Noi, comunque, non siamo stati da meno e dopo il gol del vantaggio avremmo potuto chiudere il match in almeno tre o quattro occasioni e tra l’altro pure noi abbiamo colpito una traversa con Fornari. Insomma, credo che alla fine il successo del Colonna sia stato meritato». Dinari si era detto molto ottimista sulla sua squadra ad inizio stagione. «Purtroppo la prima in classifica è ormai distante, ma le squadre che ci precedono e che sono tra il secondo e il quarto posto sono tutte entro i quattro punti di distacco: abbiamo voglia di migliorare l’attuale quinto posto e in questo finale di campionato può succedere di tutto anche perché ci aspettano aluni scontri diretti fondamentali» spiega il giovane tecnico. Nel prossimo turno, però, i Giovanissimi del Colonna sono attesi dal Lunghezza che non fa parte della fascia alta di classifica. «In teoria è il match sulla carta più abbordabile, ma si sa che nel calcio non c’è mai nulla di scontato soprattutto quando si gioca fuori casa a livello giovanile – avverte Dinari – Dovremo fare molta attenzione perché sbagliando l’approccio a questa gara rischieremmo grosso: i ragazzi devono lavorare in questi giorni con grande concentrazione e poi giocare la prossima partita come fosse uno scontro diretto».
 




SSD COLONNA, VOLLEY – OLIVETTI: «UNDER 14 E UNDER 16 VERSO LA SECONDA FASE»

Redazione

Colonna (Rm) – Il settore volley della Ssd Colonna continua a camminare sulla strada giusta. Le due selezioni maggiori, l’Under 16 e l’Under 14 femminili allenate da Emidio “Mimmo” Olivetti, hanno dimostrato di essere sensibilmente cresciute rispetto all’inizio della stagione come confermano anche i riscontri dal campo. «L’Under 14 – spiega Olivetti – è già qualificata alla seconda fase perché certamente finirà il suo girone al terzo posto. Manca ancora una gara da giocare, quella interna di lunedì prossimo contro Cave secondo, ma la nostra posizione di classifica non cambierà. Per loro, come per la 16, non c’era un obiettivo prefissato perché non si conosceva il livello delle avversarie, ma nel corso dell’anno i miglioramenti sono stati evidenti ed era quello il traguardo principale da raggiungere. Manca un po’ alla fine dell’anno agonistico e le ragazze devono pensare a crescere ancora: visto che non conosciamo le avversarie della seconda fase, per gli stessi motivi spiegati in precedenza, non abbiamo obiettivi di campo precisi». L’Under 16 non ha staccato ancora il pass per la seconda fase, ma è vicinissima a farlo. Anzi, secondo Olivetti ci sono buone speranze di arrivare molto in alto. «Al momento abbiamo 7 punti di distanza dalle due seconde in classifica, Colleferro e Velletri, ma abbiamo anche da giocare due gare in più. Ne mancano quattro alla fine della nostra stagione e se le dovessimo vincere tutte – ragiona a voce alta il tecnico del Colonna – potremmo arrivare al secondo posto. Abbiamo gli scontri diretti con entrambe le squadre e il primo lo vivremo dopodomani (giovedì, ndr) sul campo del Velletri: sarà una partita molto impegnativa, ma credo che le ragazze abbiano le potenzialità per portare a casa un successo». La stagione del volley entra nel vivo e tra l’altro le due formazioni maggiori del Colonna vivranno a breve un grandissimo appuntamento: dal 1 al 4 aprile, infatti, saranno a Cesenato per il prestigioso torneo dell’Eurocamp. Un’altra chicca per la società del presidente Urgolo.
 




SSD COLONNA, CALCIO A 5 SERIE D – GENOVESE: «ABBIAMO TOCCATO IL FONDO, ORA RIPARTIAMO»

Redazione

Colonna (Rm) – Il settore calcio a 5 della Ssd Colonna era nato come forma di divertimento e per dare spazio ad una realtà nuova all’interno dell’offerta della polisportiva del presidente Giancarlo Urgolo. Ma il gruppo affidato da qualche mese a mister Riccardo Genovese non è riuscito praticamente mai a togliersi quelle soddisfazioni necessarie per creare un po’ di entusiasmo attorno alla squadra. Nell’ultimo turno sul campo della Veliterna, poi, è arrivata una sconfitta che ha fatto arrabbiare molto il tecnico. «Abbiamo toccato il fondo al cospetto di una squadra che giocava con cinque uomini contati e che aveva grandi difficoltà – racconta Genovese – In settimana ho detto ai ragazzi che così non si poteva andare avanti e ne ho parlato anche con la società che mi ha dato carta bianca. La squadra ha mostrato la voglia di ricompattarsi e ripartire e ora mi aspetto che si possa almeno crescere un po’ e diventare gruppo». C’è un aspetto sul quale Genovese non vuole transigere. «E’ quello comportamentale: non tollererò più le discussioni e le proteste con gli arbitri e tra compagni di squadra. Dobbiamo provare a divertirci, ma farlo con costrutto. Dal punto di vista individuale ho notato anche dei miglioramenti da quando mi sono insediato su questa panchina, ma a livello di squadra abbiamo costruito troppo poco». Nel prossimo turno il Colonna sarà ospite del Cynthianum. «Affronteremo una squadra di media classifica e lo faremo in campo esterno e con una formazione rimaneggiata – dice Genovese – Quello che mi auguro di vedere è la prestazione, se poi arrivasse anche il risultato sarebbe un’ulteriore soddisfazione. Spero che la società dia sempre più sostegno a questo gruppo e alla nostra disciplina».
Se la serie D del calcio a 5 non deve preoccuparsi di eventuali salto all’indietro (la D è la “base” delle categorie del futsal), non può fare lo stesso la Seconda categoria del calcio che comunque ha qualche punto di margine rispetto alla zona “rossa”. Nell’ultimo turno il Valle Martella quinto si è imposto al “Tozzi” per 3-0 e ora per i biancoroyal c’è un’altra difficile sfida a Bellegra. 




SSD COLONNA, PATTINAGGIO – GIORDANI: «CINQUE NOSTRE ATLETE AL TROFEO PATTINO D’ARGENTO»

Redazione

Colonna (Rm) – La stagione del settore pattinaggio della Ssd Colonna sta per entrare nel vivo. A confermarlo è la responsabile Valentina Giordani, sempre affiancata da Barbara Palamidesse nel cercare di far crescere questo gruppo di atlete. «Il primo appuntamento stagionale vero e proprio si sta avvicinando: il 7 e l’8 marzo, infatti, cinque nostre ragazze tra le più piccole del gruppo saranno presenti al nono trofeo Uisp denominato “Pattino d’argento”, una competizione importante che si terrà presso la pista della società “La Madonnetta” di Acilia. Per la Ssd Colonna gareggeranno Emma Romagnoli, Ilaria Sbaraglia, Francesca Costantini, Anita Frattini e Anna Terenzi e abbiamo una discreta aspettativa nei confronti di alcune di loro. Le ragazze si sono allenate bene e hanno dimostrato di essere cresciute, non sarà la prima gara in assoluto che faranno perché già l’anno scorso hanno “rotto il ghiaccio” perciò ci aspettiamo dei buoni riscontri». Questa sarà la prima delle due tappe previste per questo trofeo: la seconda è in programma a maggio a Dragona. Per il resto del gruppo ci sarà da aspettare ancora un po’, anche se è già certo che ci sarà una rappresentante del settore pattinaggio colonnese ai campionati provinciali e regionali Uisp che si terranno tra aprile e maggio: si tratta di Giulia Polverini che cercherà di conquistare uno spazio importante in un doppio appuntamento dal notevole valore sportivo. La Giordani, infine, fa un passo indietro per commentare l’esibizione di tutto il gruppo del pattinaggio durante il recente saggio di Natale. «Le cose sono andate molto bene, anche al di là delle nostre più rosee previsioni – rimarca con soddisfazione la responsabile – Abbiamo ricevuto numerosi apprezzamenti da chi ha assistito all’esibizione nel corso della quale sono intervenuti anche i ragazzi molto preparati del Frascati skating. Grazie a loro abbiamo fatto vedere ai genitori delle nostre tesserate fino a che livello di qualità tecnica si può arrivare tramite un costante e produttivo allenamento settimanale».
 




SSD COLONNA, CALCIO – URGOLO: «STIAMO PROGETTANDO IL FUTURO». INTANTO CARRO DI CARNEVALE PER LA SOCIETÀ

Redazione

Colonna (Rm) – «Stiamo già lavorando per la prossima stagione». Il presidente della Ssd Colonna Giancarlo Urgolo fa il punto della situazione sulle attività societarie e si mostra ottimista per il futuro. «Per quanto riguarda il settore calcio della nostra polisportiva, da poco ci siamo affidati ad un direttore sportivo competente come Benedetto Suriano e il nostro obiettivo è quello di lavorare con sempre maggiore qualità sul settore di base perché quelle rappresentano le fondamenta di una casa solida». Il discorso vale per tutte le discipline che fanno parte della famiglia del Colonna: dal basket alla pallavolo, dal pattinaggio e anche il futsal (che al momento prevede solo la prima squadra). Una società in grande attività, come dimostra il programma degli eventi in previsione da qui alla fine della stagione. «Ci saranno diversi appuntamenti di rilievo – spiega Urgolo – e altri stanno per essere definiti. Solo per ricordarne alcuni che non fanno parte dell’ordinaria attività federale delle varie discipline c’è quello che coinvolgerà i gruppi Under 16 e Under 14 del volley, che saranno a Cesenatico dal 1 al 4 aprile per il prestigioso torneo dell’Eurocamp, o l’appuntamento calcistico del 31 maggio per la decima edizione del memorial intitolato ad Angelo Pelliccioni e ancora il gran gala di chiusura della stagione della Ssd Colonna previsto per sabato 6 giugno con tutte le discipline sportive coinvolte. Stiamo lavorando, inoltre, per ospitare un club non regionale il primo maggio e fare un incontro di calcio con le nostre categorie 2004 e 2005, ma dobbiamo ancora definire gli ultimi dettagli». Intanto la società ha celebrato il Carnevale sfilando con un suo carro da domenica 8 febbraio fino a ieri, giorno del martedì grasso. «La Ssd Colonna – sorride Urgolo – aveva preparato uno dei quattro carri presenti al Carnevale della nostra città. Abbiamo voluto raffigurare una balena rifacendoci al tema della favola di Pinocchio e coinvolgendo molti nostri tesserati. I bambini mi hanno chiesto di travestirmi da Geppetto e io mi sono prestato» conclude con una risata il presidente.
 




SSD COLONNA, CALCIO – DIVERTENTE COMPARSATA TELEVISIVA PER ALCUNI ESORDIENTI

Redazione

Colonna (Rm) – Alcuni Esordienti della Ssd Colonna sono stati protagonisti di una divertente esperienza. Giovedì scorso sei ragazzi del gruppo 2002 e altrettanti del gruppo 2003, accompagnati dal responsabile della Scuola calcio Stefano Cugini e dal tecnico dei 2003 (nonché preparatore atletico) Daniele Fedeli, sono stati ospiti della trasmissione televisiva “Il Giuoco del Calcio” condotta da Giusi De Angelis su TeleRoma56. Un’ora circa di registrazione in cui i ragazzi del Colonna, “capitanati” da Patrizio Oddi, hanno “sfidato” i coetanei della società capitolina Gtm cimentandosi in domande sul calcio dei professionisti e in divertenti giochi. «E’ stata sicuramente un’esperienza coinvolgente per i ragazzi – sorride Cugini – e abbiamo avuto modo di portare anche in tv una parte del lavoro della Ssd Colonna sui giovani calciatori. La nostra partecipazione televisiva è stata possibile perché la nostra società ha aderito al progetto della Federazione Italiana Giuoco Calcio dal titolo “Cari genitori, lasciateci giocare”, un modo come un altro per far capire ai parenti vicini e lontani dei piccoli calciatori di evitare loro “stress” da risultato e atteggiamenti sopra le righe. Durante la trasmissione, non a caso, era presente Claudio Ferri, istruttore del settore giovanile della Figc che è anche uno dei promotori del progetto di cui sopra». Messa da parte la curiosa parentesi televisiva, gli Esordienti 2002 di mister Damiano Buttinelli e i 2003 di mister Fedeli sono pronti a tornare a sgambettare sui campi. «Da sabato prossimo – ricorda Cugini – i 2002 inizieranno la seconda fase della stagione, cimentandosi in un campionato a 11 per la prima volta. Siamo curiosi di vedere come saranno le risposte del campo. Per i 2003 c’è ancora un po’ di tempo, in questo senso, ma questo gruppo ha già messo in mostra delle buone qualità da confermare nei prossimi mesi». 
Infine la Ssd Colonna festeggerà il Carnevale 2015 attraverso l’allestimento di un carro allegorico che sfilerà nelle vie del paese domenica prossima (15 febbraio) e il giorno di “martedì grasso” (17 febbraio).




Ssd Colonna, basket – Tufano: «La nostra Under 21 può fare una buona Coppa Lazio»

Redazione

Colonna (Rm) – La stagione del settore basket della Ssd Colonna sta entrando nella fase decisiva. I vari gruppi giovanili del club del presidente Giancarlo Urgolo stanno ultimando i gironi di prima fase e si apprestano ad affrontare gli impegni della seconda parte di annata. E’ il caso dell’Under 21 di coach Flavio Barucca che giocherà la Coppa Lazio della sua categoria. «Nella prima parte – dice il responsabile del settore basket Peppe Tufano – questo gruppo ha affrontato squadre titolate che hanno una prima squadra in campionati regionali importanti e che quindi hanno un’Under 21 molto competitiva. Qualche difficoltà, dunque, era inevitabile, ma i ragazzi si sono battuti bene. Ora nella Coppa Lazio troveranno delle avversarie più alla portata e ci si potrà togliere qualche soddisfazione in più». A scendere c’è l’Under 19 allenata dallo stesso Tufano. «Anche questo gruppo, che finirà la prima fase di stagione tra due partite, disputerà con ogni probabilità la Coppa Lazio. Il lavoro che facciamo su questi ragazzi è per prepararne almeno qualcuno per l’Under 21 del prossimo anno e qualche elemento già in grado di fare il salto c’è». Poi c’è il gruppo Under 15 di coach Alessandro Miglio che suscita molta curiosità. «Questi ragazzi stanno facendo un campionato sotto età, sono praticamente tutti 2001 e anche per loro si tratta di fare un lavoro positivo in vista della prossima stagione». Chiusura con il gruppo Under 13 allenato da Mario Di Camillo e Tommaso Ranelletti. «Hanno iniziato la scorsa settimana il campionato di competenza, sono un gruppo valido, numeroso e ben amalgamato: gli allenatori hanno fatto un buon lavoro finora, si tratta di continuare su questa strada» chiosa Tufano.
Infine sabato, a partire dalle ore 14,30 e per tutto il pomeriggio, si terrà presso il campo sportivo “Tozzi” un corso Bls sull’uso del defibrillatore tenuto dal dottor Gianni Bitetti e organizzato in collaborazione con l’Ares 118. Parteciperanno un gruppo di dirigenti e allenatori delle varie discipline sportive della Ssd Colonna e al termine della giornata verrà rilasciato un attestato ai corsisti.