1

Francia, Isis colpisce ancora: un uomo armato prende ostaggi

FRANCIA – L’Isis colpisce ancora dove un uomo dell’Isis ha preso degli ostaggi all’interno di un supermercato in un paese nel sud della Francia, a Trèbes, in Occitania. C’è stata una sparatoria durante la quale sarebbe rimasto ferito un poliziotto. Il sequestratore ha affermato di appartenere all’Isis, ha fatto sapere la Procura. Poco prima alcuni colpi erano stati esplosi contro due poliziotti a Carcassonne, nei Pirenei francesi, non distante da Trèbes. È da verificare se tra i due episodi ci sia un collegamento. La polizia intanto ha isolato la zona e la prefettura invita a non avvicinarsi.

Il sequestratore ha gridato “Allah Akbar” prima di entrare nel supermercato ‘Super U’ a Trebes. L’uomo, secondo il giornale locale La Depeche du Midi, avrebbe detto di voler “vendicare la Siria”. Sarebbe armato di diverse bombe a mano.
Al momento il sequestratore è rimasto all’interno soltanto con un ufficiale della gendarmeria che era presente al momento della presa di ostaggi.

In precedenza a Carcassonne, nelle vicinanze, alcuni poliziotti che stavano facendo jogging erano stati colpiti. Uno di loro è rimasto ferito ad una spalla. Si sta cercando di capire se i due episodi siano collegati.

Premier, tutto fa pensare attacco terroristico – “Tutte le informazioni di cui disponiamo allo stato attuale fanno pensare ad un atto terroristico”: lo ha detto il premier Edouard Philippe, intervistato in diretta sui fatti di Trebes.

Il presidente francese, Emmanuel Macron, attualmente impegnato a Bruxelles per il vertice Ue, viene informato sulla situazione a Trèbes “minuto per minuto”: è quanto riferiscono fonti vicine al presidente.